/ Attualità

Attualità | 16 agosto 2019, 10:13

Videosorveglianza, raccolta rifiuti e non solo: tutte le novità di Briaglia

Il sindaco del Comune monregalese, Dario Filippi, ha illustrato progetti e innovazioni nel corso dell'ultima sessione consiliare

Videosorveglianza, raccolta rifiuti e non solo: tutte le novità di Briaglia

A Briaglia, Comune incastonato fra la collina di Mondovì Piazza e la parte alta di Vicoforte, l'innovazione è di casa: è quanto, di fatto, è emerso nel corso dell'ultima sessione consiliare, durante la quale il sindaco, Dario Filippi, ha preso la parola per illustrare progetti e novità.

"Abbiamo ottenuto il finanziamento della Fondazione CRC per le videocamere - ha esordito -: 30mila euro in due anni. A tal proposito, io e il vicesindaco abbiamo già effettuato un sopralluogo con 'Informatica System' per un ulteriore preventivo (abbiamo già a nostre mani quello di 'Tecnoword' e 'Peira Impianti'), così da poter valutare a quale di queste tre ditte affidare i lavori".   

Inoltre, "abbiamo ottenuto un finanziamento da parte della 'Silva Team' per la sistemazione della rampa da skate e abbiamo avuto conferma del fatto che siamo assegnatari di un contributo di 50mila euro a fondo perduto: verranno spesi per la riqualificazione energetica del Comune, con la sostituzione delle lampade (adotteremo quelle a led) e degli infissi per ridurre i consumi di riscaldamento e per un maggiore comfort, soprattutto nell'ambulatorio medico e nella sala d'aspetto"

Vi è poi stato "un sopralluogo con la Regione, in località Tetti Ellero, per la richiesta di contributo da noi inoltrata per la frana lungo la strada. Abbiamo in programma, in accordo con Mondovì, la riapertura a senso alternato nel più breve tempo possibile, al fine di venire incontro alle esigenze dei residenti di Pascomonti. I funzionari hanno inviato in Regione una richiesta fondi pari a 25mila euro, utilizzando la legge 38 per la messa in sicurezza; dopodiché, verrà predisposta una richiesta sulla ex legge 18, ora legge 6, per la sistemazione della carreggiata"

Infine, "abbiamo richiesto e ottenuto da chi svolge il servizio di raccolta rifiuti, senza costi aggiuntivi, l'assegnazione di due bidoni per la differenziata carta e plastica, in modo da migliorare la situazione lungo la provinciale all'altezza della fermata degli autobus. I bidoni aggiuntivi sono stati posizionati nei pressi del cimitero, mentre quello della carta presente lungo la provinciale è stato spostato in piazza".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium