/ Attualità

Attualità | 20 agosto 2019, 19:03

L’Associazione Sportiamo di Bra in lutto per la morte del presidente Veronica Ternavasio

Aveva 63 anni ed era molto conosciuta per l’impegno profuso nel mondo del volontariato. Mercoledì 21 agosto i funerali nella chiesa Maria Madre della Chiesa di Madonna del Pilone

L’Associazione Sportiamo di Bra in lutto per la morte del presidente Veronica Ternavasio

Il mondo del volontariato braidese (e non) perde una delle persone più preziose e carismatiche.

Nella serata di lunedì 19 agosto se n’è andata a soli 63 anni Veronica Ternavasio. Come presidente dell’Associazione Sportiamo era molto conosciuta per l’impegno profuso a favore dei diversamente abili. Il punto di riferimento per tanti progetti ed attività, che si sono sviluppati, grazie ad una non comune dedizione. Un tumore l’ha strappata alla vita e la notizia della sua scomparsa ha scosso l’intera comunità cittadina ed il largo ventaglio delle associazioni di volontariato del territorio.

Amici e collaboratori ricordano Veronica come una persona altruista, sempre in prima linea per generosità e disponibilità. La piangono il marito Giacomo, i figli Monica (con il marito Davide), Simone e Marta, la mamma Francesca, le sorelle Maria e Daniela, la suocera Caterina ed i parenti tutti, che non chiedono fiori, ma preghiere.

Il Rosario è in programma stasera (martedì 20 agosto) alle ore 20.30 nella sua abitazione di Madonna del Pilone. Sempre nella piccola frazione di Cavallermaggiore avranno luogo i funerali, previsti domani (mercoledì 21 agosto) alle ore 15.30 nella chiesa parrocchiale Maria Madre della Chiesa.

L’ultimo viaggio di Veronica sarà verso il cimitero di Madonna del Pilone, dove riposerà in pace nella tomba di famiglia.

Un grazie di cuore è stato espresso a tutto il personale del Reparto Medicina dell’Ospedale Santo Spirito di Bra per l’assistenza prestata. Insieme ai suoi cari che, fino all’ultimo, le sono stati vicini. E ai quali ha lasciato in eredità un esempio di fiducia e coraggio, che sta nel non abbattersi, ma di combattere sempre. Anche fino all’ultimo respiro.

silvia gullino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium