/ Curiosità

Curiosità | 20 agosto 2019, 14:01

Bra: il pittore Franco Gotta protagonista a Torino con la mostra “Emozioni. I colori dell’anima”

Le sue opere si potranno ammirare dal 3 al 14 settembre presso la biblioteca civica Villa Amoretti

Bra: il pittore Franco Gotta protagonista a Torino con la mostra “Emozioni. I colori dell’anima”

Chiamata alle armi per tutti gli amanti dell’arte. Dopo il grande successo ottenuto a Bra, il pittore Franco Gotta parte alla conquista dei torinesi con la mostra dal titolo “Emozioni. I colori dell’anima”.

L’allestimento sarà inaugurato martedì 3 settembre presso la biblioteca civica di Villa Amoretti (corso Orbassano, 200) a Torino ed offre al pubblico un’esplosione creativa che rende doverosa la visita. Una vera e propria tavolozza di colori che si spingono dove la parola non può arrivare. Perché la poesia parla a mente e cuore, ma non agli occhi. Parlare agli occhi significa entrare nell’anima.

Ecco che cosa fa la pittura, ecco che cosa fa Franco Gotta, immerso in questo prestigioso evento culturale. I suoi lavori sono in linea con un lessico figurativo in cui la donna non smette di sussurrare all’orecchio dell’artista le sue forme incantate.

Il paesaggio, su cui regna la luce con le sue leggi, è collateralmente il protagonista di atmosfere crepuscolari, spaccati lunari, scorci di tramonti e porzioni di natura verginale, espressi dai colori, interpreti di uno stato d’animo che prende le mosse dal reale. Il burattino è, invece, punto di partenza imprescindibile per la sua arte, un afflato magico e poetico che si configura come la sua cifra distintiva e il suo modello stilistico di singolare, suggestivo effetto. È la sua vita che viene fuori da quei surreali personaggi, i suoi dolori, le sue emozioni, le sue memorie, che pervadono i suoi dipinti e fanno provare vivaci sensazioni.

La sua pittura è materia forte che imprime sulla tela la forza dei sogni, efficaci a raccontare il suo mondo, perennemente in viaggio. Ma questo, se seguite la pagina Facebook del pittore, dovreste già saperlo.

Quello che invece non potete sapere, sono le informazioni tecniche: alla mostra si può entrare liberamente fino al 14 settembre nei seguenti giorni ed orari: lunedì 15/19.55; dal martedì al venerdì 8.15/19.55; sabato 10.30/18.

silvia gullino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium