/ Attualità

Attualità | 23 agosto 2019, 08:05

Linea ferroviaria Ventimiglia-Cuneo, l'AGB incontra il sindaco di Limone Piemonte

Scibilia, presidente dell'Associazione Giuseppe Biancheri, conferma lo storico sodalizio con il Comune guidato da Massimo Riberi

L'incontro della delegazione di AGB con il nuovo sindaco di Limone Piemonte, Massimo Riberi

L'incontro della delegazione di AGB con il nuovo sindaco di Limone Piemonte, Massimo Riberi

Una delegazione della AGB (Associazione Giuseppe Biancheri), associazione da anni impegnata per la difesa della linea ferroviaria Ventimiglia-Cuneo, ha incontrato il nuovo sindaco di Limone Piemonte, Massimo Riberi.

Sergio Scibilia - presidente dell'associazione - ha voluto confermare lo storico sodalizio con il Comune piemontese, sempre in prima fila per la valorizzazione di una infrastruttura vitale per il borgo turistico. “Per una località turistica un collegamento ferroviario internazionale è un elemento determinante, un punto di forte attrazione, ma purtroppo Limone Piemonte non riesce a sfruttare a pieno questa potenzialità per evidenti deficit strutturali. Verso Cuneo ha ottimi collegamenti ferroviari, ma sul lato Val Roya la situazione è drammatica ed insostenibile”.

“Abbiamo ricevuto - afferma Fiorenzo Massa vice presidente di AGB - attraverso le parole del primo cittadino, la conferma del totale sostegno della comunità locale e del fermo desiderio di mantenere viva ed efficiente la ferrovia Ventimiglia-Cuneo, oltre che la volontà di continuare a lavorare insieme per il futuro della linea. Ringraziamo il sindaco Riberi per la sua cordialità e squisita accoglienza, un amministratore pubblico con le idee chiare e con una grande voglia di operare".

La AGB durante l’incontro ha inoltre sensibilizzato il primo cittadino riguardo allo stato di abbandono della stazione ferroviaria di Limone e della impossibilità tecnica per i viaggiatori di trasportare le bici sui treni piemontesi. Si è infine riaffermata la volontà di operare in stretto contatto con la "Riserva Bianca", società che gestisce gli impianti di risalita degli sci, per potenziare i treni della neve.

L'associazione ha in programma di organizzare un meeting con i sindaci della linea e con la Regione Piemonte, per fare il punto della situazione.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium