/ Attualità

Attualità | 26 agosto 2019, 15:12

Borgo San Dalmazzo, il comune cerca privati interessati a riuso e riqualificazione urbana: previsti diversi incentivi

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire, esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo.borgosandalmazzo@legalmail.it entro il giorno 30 settembre

Foto generica

Foto generica

Il Comune di Borgo San Dalmazzo ha emanato un avviso esplorativo per la raccolta di manifestazioni di interesse al fine di programmare l’attuazione degli interventi edilizi con le premialità proposte dalla Legge Regionale n. 16/2018 “Misure per il riuso, la riqualificazione dell’edificato e la rigenerazione urbana” e valutare in modo organico le istanze dei privati.

Il Comune richiede alla cittadinanza di manifestare eventuali interessi in merito ad interventi di ristrutturazione edilizia con ampliamento e ad interventi di sostituzione edilizia con ampliamento, da sottoporre alla valutazione comunale e successiva deliberazione del Consiglio Comunale di accoglimento o rigetto delle istanze.

La Legge Regionale n. 16/2018 disciplina procedure edilizie innovative e semplificate che promuovano il recupero dell’edificato quale scelta prioritaria e alternativa rispetto all’occupazione di suolo libero, con l’obbiettivo di rinnovare parti di territorio urbanizzato, costituito da un patrimonio degradato e obsoleto, di scarsa qualità architettonica e privo dei criteri funzionali, di sostenibilità energetica e di sicurezza sismica; introduce inoltre il principio della “decostruzione” di edifici  localizzati in area agricola, con la finalità di riqualificare dal punto di vista ambientale e paesaggistico le aree extraurbane e ridurre la dispersione dell’edificato, favorendo la rilocalizzazione nel tessuto edilizio urbano di parte delle superfici demolite.

La norma agevola inoltre gli interventi che riguardano singoli manufatti edilizi (ristrutturazione edilizia, recupero dei sottotetti e dei rustici) o parti più consistenti del patrimonio edilizio (sostituzione edilizia) nelle sue varie destinazioni d’uso. Sono previsti diversi incentivi. Ad esempio, gli interventi che non comportano aumento del carico urbanistico non prevedono il versamento di oneri di urbanizzazione.

Sono inoltre previste delle premialità legate alla riduzione delle superfici impermeabilizzate alla demolizione selettiva dei manufatti edilizi e all’utilizzo di manufatti o materiali da costruzione derivati da materie prime secondarie provenienti dal riciclo; viene inoltre riconosciuto il maggior costo per l’imprenditore derivante da interventi edilizi che comportano azioni di bonifica, attribuendo un ulteriore premio di cubatura.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire, esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo.borgosandalmazzo@legalmail.it entro il giorno 30 settembre 2019 utilizzando il modello appositamente predisposto e reperibile sul sito internet del Comune di Borgo San Dalmazzo www.comune.borgosandalmazzo.cn.it.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium