/ Agricoltura

Agricoltura | 31 agosto 2019, 15:46

500 stand e 170 espositori: inaugurata a Saluzzo la 72° edizione della Mostra della Meccanica Agricola (FOTO)

Inevitabile per il primo cittadino Calderoni fare un cenno alla difficile questione della manodopera extracomunitaria: “Servono nuove regole di ingaggio della manodopera, più qualità anche nell’accoglienza, l’etica come elemento di plusvalore delle produzioni". Il presidente Cirio lancia una sfida: “La medicina per uscire dalla crisi della frutticoltura è la comunicazione della qualità"

 

Il nastro inaugurale della 72° edizione della Mostra della Meccanica Agricola di Saluzzo è stato tagliato questa mattina al centro dell’area espositiva (35 mila mq) al Foro Boario, dopo il convegno sullo status quo della frutticoltura e la passerella di interventi, ringraziamenti, segnalazioni di criticità, messaggi positivi, sfide.

Al taglio del nastro era presente anche il presidente della Regione Alberto Cirio, accolto dal sindaco Mauro Calderoni.

Inevitabile per il primo cittadino fare un cenno alla difficile questione della manodopera extracomunitaria: “Abbiamo fatto insieme molto passi avanti ma non basta. Servono nuove regole di ingaggio della manodopera, più qualità anche nell’accoglienza, l’etica come elemento di plusvalore delle produzioni. Il lavoro stagionale per sua natura, specie quello di brevissimo periodo, non consente al lavoratore stesso di provvedere autonomamente all’alloggio. Dobbiamo allora impedire il collocamento libero 'porta a porta' che poi scarica sulla comunità saluzzese l’eccedenza rispetto alla capacità di accoglienza in azienda. L’anno scorso su circa 3.000 africani assunti, 1.000 sono rimasti sotto le stelle. Questa cosa deve progressivamente finire. In effetti i passi avanti da parte delle aziende ci sono, ma sono lenti e complessi e frutto della volontà dei singoli poiché manca un obbligo di legge come invece esiste per gli stranieri assunti nel sistema flussi. Insieme enti locali, sindacati, aziende, insomma la comunità territoriale, chiedano tutele, sostegno, risorse, ma allo stesso tempo riflettano”. 

Il sindaco Calderoni ha inoltre messo l’accento sulla proposta di organizzare un vero distretto economico “da strutturare anche da un punto di vista organizzativo e programmatico che ci consenta di fare pianificazione, di studiare infrastrutture, viabilità, organizzazione, promozione... Le nostre aziende sono fortemente in difficoltà. Il sistema è in sofferenza. Qui c’è da imbastire un ragionamento complessivo prima che la situazione collassi con gravi danni economici prima e sociali poi”.

La Mostra della Meccanica Agricola di Saluzzo sarà aperta fino al 2 settembre con 170 espositori e 500 stand.

“Non una mera esposizione, tornata ad alti livelli, ma momento di confronto e incontro dei rappresentanti di settore, aziende tra le più importanti d’Italia” – parole di Claudio Boglio, nuovo vicepresidente della Fondazione Bertoni, Ente storico organizzatore della rassegna all’11° anno di riconoscimento nazionale.

La Fiera che apre il Settembre Saluzzese nei giorni della Festa patronale di San Chiaffredo ha ricevuto gli auguri del parlamentare PD Mino Taricco e del vice presidente provinciale Flavio Manavella secondo i quali “per curare l’eccellenza bisogna creare strutture”. E anche del presidente di Coldiretti Piemonte Roberto Moncalvo: “Il Saluzzese e il Cuneese sono un territorio frutticolo che insegna molto. Oggi dobbiamo difenderlo insieme, in un momento di stato di crisi come questo”.

Presente nel folto parterre anche il direttore provinciale Cia Igor Garrone che ha auspicato interventi importanti in agricoltura in vista anche di cambiamenti climatici, uno sguardo all'ambiente per prodotti etici e sostenibili.

“Un marchio per il territorio. Questa la strada da intraprendere, facendo squadra” la sfida della valorizzazione del settore da parte di Enrico Allasia presidente di Confagricoltura Cuneo e Piemonte.

Per il 47° anno alla grande fiera della meccanica è abbinata la la Mostra Regionale della Frisona, con la partecipazione di importanti allevatori e animali campioni che saranno oggetto di valutazioni e premiazioni nelle varie categorie. Accanto il 15° Junior Show Regionale.

L’ottimo abbinamento è stato applaudito da Roberto Chialva, presidente Arap regionale, l’associazione allevatori piemontesi con 6.500 soci. Il presidente di Confartigianato Cuneo e presidente Aproma Luca Crosetto ha sottolineato l’ecccellenza del settore dei produttori di macchine agricole del cuneese (secondo produttore al mondo) e il loro volume tra i più importanti a livello internazionale.

Antonio Gai in rappresentanza della Camera di commercio ha esternato la vicinanza della sua organizzazione al mondo agricolo e produttivo cuneese, mentre dal direttore dello Spresal Santo Alfonzo sono arrivati i dati positivi nel settore con il miglioramento tecnico e culturale nella sicurezza. Infine Roberto Civalleri, presidente della CrSaluzzo e vicepresidente della Fondazione ha esternato il sostegno di banca e Ente al settore.

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha chiuso gli interventi con una sfida: “La medicina per uscire dalla crisi della frutticoltura non parte dalla qualità, già acquisita e nota. La medicina è la comunicazione della qualità. Dobbiamo lavorare all’obiettivo della 'qualità percepita' per fare in modo che il consumatore la cerchi e la preferisca ad un altro prodotto. Occorre metterci nella condizione che il marchio di qualità sia talmente percepito da andare a cercarlo. I soldi per la promozione ci sono a livelo europeo. Un miliardo e 50 milioni di euro. Si deve fare un grande lavoro di marketing legato alla frutta. Dobbiamo far sì che negli ospedali e nelle scuole si consumi la nostra frutta. Dobbiamo usare come testimonial i nutrizionisti e investire nei programmi di cucina in televisione. La Regione può essere la cabina di regia di queste azioni per la promozione dei prodotti di qualità, etici e sostenibili, eccellenza indiscussa del territorio”

Come sigillo agli interventi quello fuoriprogranna di Carlo Lingua, noto frutticultore del Saluzzese. Rivolgendosi ai politici, ha auspicato un ministro dell'Agricoltura competente nel nuovo governo, così come un rappresentante con le medesime qualità ed esperienza a livello europeo.


Alla Fiera della meccanizzazione è legato anche quest’anno la Mostra dell’auto e della moto, 20° edizione che verrà allestita nel centro cittadino sotto l’Ala di Ferro.

Orari : sabato 31 agosto - dalle 8,00 alle 20,00

domenica 1 settembre - dalle 8,00 alle 20,00

lunedì 2 settembre - dalle 8,00 alle 16,00


IL PROGRAMMA della MOSTRA

DOMENICA 1 SETTEMBRE

Tutto il giorno • Ala di Ferro di Piazza Cavour, 20° Salone Auto e Moto

Ore 8 • Foro Boario apertura Fiera

Ore 14.30/16.30 Mostra Regionale valutazione categorie Manze e Giovenche – finali

Ore 17 14a Junior Show Regionale (gara di conduzione e giudizio)

Ore 20 • Chiusura fiera

LUNEDI’ 2 SETTEMBRE

Tutto il giorno • Centro cittadino

Tradizionale Fiera di San Chiaffredo

Organizzata dal Comune di Saluzzo.

Info: Polizia Municipale tel. 0175 211325

Tutto il giorno • Ala di Ferro di Piazza Cavour, 20° Salone Auto e Moto

Ore 8 • Foro Boario apertura Fiera

Ore 8.30/12 Mostra Regionale valutazione categoria Vacche -finali

Ore 12 Cerimonia di Premiazione Junior Show e Mostra Regionale

Ore 9.30 Convegno in collaborazione con UNCEM: “TERRES MONVISO, Le sfide della gestione

delle risorse idriche”

Ore 12 Cerimonia di premiazione Junior Show e Mostra Regionale

Ore 16 • Chiusura fiera

SALONE AUTO MOTO 20a edizione - Ala di Ferro - Piazza Cavour Saluzzo

date e orari:

- sabato 31 agosto: dalle ore 16,00

- domenica 1 settembre: tutto il giorno

- lunedì 2 settembre: tutto in giorno in concomitanza con la Fiera di S. Chiaffredo

- 20 spazi espositivi / 11 concessionarie locali differenti


Informazioni

Fondazione Amleto Bertoni
Piazza Montebello, 1 - 12037 Saluzzo (CN)
Tel. +39 0175 43527 / Fax +39 0175 42427
info@fondazionebertoni.it
Ingresso libero a tutti gli eventi


Vilma Brignone - Cristina Mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium