/ Politica

Politica | 02 settembre 2019, 11:28

Domani (martedì) il voto dei 5 Stelle sulla piattaforma Rousseau

Gli iscritti potranno esprimere il loro gradimento o meno sull'ipotizzato nascituro governo col PD guidato da Giuseppe Conte. Un eventuale voto negativo riporterebbe la crisi in alto mare e aprirebbe la strada alle elezioni anticipate

Domani (martedì) il voto dei 5 Stelle sulla piattaforma Rousseau

“Sei d'accordo che il MoVimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?", questo il quesito al quale gli iscritti M5S sono chiamati a rispondere martedì nel voto online sul governo Pd-M5S.

La votazione, sulla piattaforma Rousseau, si svolgerà domani (martedì 3 settembre) dalle 9 alle 18.

Lo annuncia il blog delle Stelle, che comunica anche che il programma di governo sarà consultabile online. Il riferimento è probabilmente ai 20 punti programmatici del Movimento dal momento che il programma di governo vero e proprio è ancora nelle mani del premier incaricato Giuseppe Conte.

I militanti del Movimento, circa 140 mila sul territorio nazionale, dovranno dire se vogliono proseguire o meno sul percorso che porta a un’alleanza di governo coi dem.

I tempi stringono, considerato che Conte ha indicato in mercoledì la data in cui intende salire al Quirinale per sciogliere o meno la riserva, e i passaggi politici da fare rimangono molti. L’orario della votazione è più breve del solito e c’è il timore che il sito vada in tilt per l’eccessivo numero di contatti in simultanea.

Il Movimento 5 Stelle è sulla graticola come mai lo è stato dagli esordi, considerato che il giudizio del fondatore Beppe Grillo – sulla scorta delle sue ultime esternazioni – non appare così collimante con quello del capo politico Luigi Di Maio.

L’esplicito riferimento poi alla parola Pd, nel testo sottoposto al giudizio degli iscritti, viene interpretato da alcuni come un assist indiretto a Di Maio, vista la storica antipatia dei militanti nei confronti del partito oggi guidato da Nicola Zingaretti.

Un eventuale voto negativo riporterebbe la crisi in alto mare e aprirebbe la strada alle elezioni anticipate.

GpT

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium