/ Politica

Politica | 03 settembre 2019, 19:46

Sì di Rousseau, si va verso il governo giallo-rosso: il parere dei parlamentari di Granda (VIDEO)

A margine dell'inaugurazione della tangenziale ovest a Racconigi, abbiamo intervistato Giorgio Bergesio (Lega), Monica Ciaburro (FdI), Flavio Gastaldi (Lega), Chiara Gribaudo (PD), Marco Perosino (Forza Italia) sull'alleanza tra Movimento 5 Stelle e PD

Sì di Rousseau, si va verso il governo giallo-rosso: il parere dei parlamentari di Granda (VIDEO)

 

Dopo il sì della piattaforma Rousseau (al 79%) si concretizza la formazione di un governo giallo-rosso basato sull'alleanza Movimento 5 Stelle-PD.

A margine dell'inaugurazione della tangenziale ovest a Racconigi, abbiamo intervistato i parlamentari presenti sull'alleanza giallo-rossa. Non c'era alcun esponente del Movimento 5 Stelle.

Ecco le dichiarazioni (in ordine alfabetico) di Giorgio Bergesio (Lega), Monica Ciaburro (FdI), Flavio Gastaldi (Lega), Chiara Gribaudo (PD), Marco Perosino (Forza Italia).

Il senatore della Lega Giorgio Bergesio: “Oggi il Movimento 5 Stelle si accorda con il PD per l'inciucio del secolo. Un Governo che ha, sì, valore costituzionale ma non corrisponde più alla realtà. Per andare a ristabilire a livello nazionale la volontà del popolo italiano oggi occorre ridare parola agli elettori. Se però, prima delle elezioni, si vuole ridurre il numero parlamentari e poi andare in primavera a elezioni, noi abbiamo dato la massima disponibilità. In alternativa, se verrà formato il governo giallo-rosso, noi andremo all'opposizione e la faremo con la stessa attenzione forza ed energia con cui abbiamo lavorato al governo in questi 14 mesi”.

La deputata di Fratelli d'Italia Monica Ciaburro: “Pd e Movimento 5 Stelle sono arrivati a questo accorso solo per un attacamento alla poltrona. Ma è come mettere insieme il diavolo e l'acqua santa. Non a caso, la nostra leader Giorgia Meloni ha lanciato una manifestazione di piazza a Montecitorio per ridare voce ai cittadini”.

Il parlamentare della Lega Flavio Gastaldi: “È ancora il momento della Lega. C'è uno storytelling secondo cui Salvini avrebbe sbagliato tutto. Mai fatti ci daranno ragione. Quello giallo-rosso è un governo che si fonda sull'attaccamento alla poltrona. Per noi non può durare. Quando abbiamo capito che non si poteva realizzare il contratto di Governo con il Movimento 5 Stelle, noi abbiamo optato per la coerenza. A noi della Lega le poltrone non interessano ma ci interessa soltanto il bene dei territori”.

La deputata PD Chiara Gribaudo: “Dopo 14 mesi di nulla di fatto io mi auguro che si possano sbloccare bene e, lo rimarco, bene, le opere pubbliche. Sarà un percorso in salita. PD e Movimento 5 Stelle sono due realtà con profonde differenze ma è pur vero che, se si mettono i programmi e le idee davanti alle persone e alle propagande, magari si può fare del bene per il nostro Paese”.

Il senatore di Forza Italia Marco Perosino: “È un governo che nasce su presupposti sbagliati perchè non coincide con gli umori politici del nostro paese. Sono due forze che rappresentano interessi contrapposti. Sarà un governo di tasse, tecnocrazia europea, di cessione di sovranità all'Europa. Sarà un governo che farà ulteriore deficit perché estenderà il reddito di cittadinanza a ulteriori categorie, soprattutto al Sud. Mi preoccupa molto sui valori etici”.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium