/ Politica

Politica | 06 settembre 2019, 13:42

Conte bis: giudizio negativo e senza appello da Forza Italia e Fratelli d’Italia

Il senatore forzista Marco Perosino: “Di questo governo penso tutto il male possibile”. La deputata di FdI Monica Ciaburro: “Un esecutivo che non ha nulla a che vedere con la volontà popolare”

Conte bis: giudizio negativo e senza appello da Forza Italia e Fratelli d’Italia

Erano all’opposizione col governo giallo-verde. Lo saranno ora, con maggior convinzione, con quello giallo-rosso.

Forza Italia e Fratelli d’Italia confidando nel voto anticipato, speravano – pur tra mille difficoltà di rapporto con la Lega - che il centrodestra si ricompattasse e potesse tornare al governo.

Invece la rottura voluta da Salvini si è trasformata in boomerang e la nuova maggioranza - a giudizio del senatore azzurro e sindaco di Priocca d’Alba Marco Perosino e della deputata di FdI Monica Ciaburro e sindaco di Argentera – è diventata addirittura peggiore.

Vuole sapere che ne penso del nuovo governo? Penso tutto il male possibile – afferma categorico il senatore forzista – perché sono sbagliati i presupposti: per non andare al voto si sono alleate due forze oggi perdenti e con idee contrapposte, al fine di arrivare almeno sino all’ elezione del Presidente della Repubblica. Il programma – aggiunge Perosino – è da incubo: totale asservimento all'Europa per sfondare il deficit e allargare la platea del reddito di cittadinanza, tasse per misure assistenziali a volontà. Opere pubbliche? Sì ma anche no, a giorni alterni, per non parlare di immigrazione e temi etici, dove si registra un vero e proprio attacco finale alla nostra civiltà con ius soli e via discorrendo, un’apertura indiscriminata delle frontiere all’insegna del “vengano tutti e godano di tutti i diritti”.

"Gli italiani invece – conclude il senatore - si preparino alla droga libera, all’eutanasia , al gender come stile di vita. Sono veramente preoccupato!

Afferma, dal canto suo, la deputata di Fratelli d’Italia, Monica Ciaburro: “E’ nato un Governo che nulla ha a che vedere con la volontà popolare. 15 mesi fa la Lega ottenne un “via libera “ dai suoi alleati elettorali e Fratelli d’Italia, seppur tra molte riserve, ma con assoluto spirito di servizio verso l’Italia, si astenne sulla fiducia iniziale, votando per altro diversi provvedimenti che ricalcavano il programma di centrodestra. Lunedì noi di Fratelli d’Italia – aggiunge la parlamentare di FdI - saremo in piazza davanti a Montecitorio con tutti gli italiani che non sopportano più queste manovre di Palazzo, manovre che dietro il velo della legittimità costituzionale, danno vita ad un governo che nulla ha più a che vedere con i sentimenti politici della Nazione, resi ben chiari dalle elezioni del 26 maggio. Ciò premesso – annota - , pur essendo totalmente contraria al nuovo esecutivo, voglio sperare che il ministro Fabiana Dadone, alla quale da conterranea faccio i miei migliori auguri di buon lavoro, sappia interagire con le amministrazioni locali. Mi auguro – afferma Ciaburro - che sia un ministro che voglia perseguire quanto di buono fece Giulia Bongiorno con la commissione per la Semplificazione della quale mi onoro di far parte. Come parlamentare sarò sempre e solo dalla parte degli italiani, con rispetto delle istituzioni ma con il coraggio – conclude - di denunciarne i “giochi di potere”, che altro non fanno se non allontanare sempre più i cittadini dalla politica”. 

GpT

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium