Viabilità - 10 settembre 2019, 16:31

Il portavoce dei pendolari del treno Cuneo-Torino: "Esiste un rilancio delle ferrovie regionali o era solo propaganda?"

Una serie di domande all'assessore regionale ai Trasporti Gabusi e al presidente Cirio

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Visti i recenti articoli stampa e dichiarazioni, mi sovviene una domanda, anzi più di una da porre all'attenzione dell'assessore Gabusi e del presidente della Regione Cirio: "Esiste un programma di rilancio delle ferrovie regionali? Quali sono le reali intenzioni della attuale giunta regionale? Quale politica e logica si vuole perseguire? Favorire il trasporto su gomma piuttosto che quello su rotaia? Sono state prese in considerazione le proposte / richieste che sono giunte in Regione all'attenzione del presidente e dell'assessore competente da parte dei vari comitati/associazioni di pendolari? Siate trasparenti e parliamo chiaro mettendo le carte scoperte in tavola.

E aggiungo per l'ass. Gabusi: "Che ne è stato della sua dichiarazione appena insediato: lavoreremo per un sistema di trasporto su ferro che sia davvero efficiente e che consenta a lavoratori e studenti, i maggiori fruitori dei treni nelle ore di punta, di viaggiare comodamente, dissuadendoli peraltro dall'utilizzo dell'auto come alternativa e contribuendo così alla diminuzione dell'inquinamento delle nostre città".

Era solo propaganda elettorale?

bsimonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU