/ Attualità

Attualità | 11 settembre 2019, 16:15

Torre Mondovì sistema il giardino della scuola dell'infanzia grazie al lascito di una donna

La signora Giuliana Robaldo, deceduta, aveva disposto in vita la devoluzione di 5mila euro al Comune

Immagine generica

Immagine generica

Il Comune provvederà alla sistemazione del giardino della scuola dell'infanzia grazie al lascito di una donna.

La storia, curiosa e al tempo stesso commovente, giunge da Torre Mondovì, Comune del Monregalese incastonato fra Vicoforte e San Michele Mondovì.

La signora Giuliana Robaldo, venuta a mancare, aveva disposto in vita la devoluzione di una somma pari a 5mila euro all'amministrazione cittadina, affinché fosse utilizzata proprio per la finalità sopra esplicitata. 

Tale donazione è stata effettuata ai sensi dell'articolo 769 del Codice civile, dunque per spirito di liberalità, ovvero per volontà del donante di porre in essere un'attribuzione gratuita spontanea, intesa tale spontaneità, come assenza di qualsivoglia vincolo.

Il Comune ha manifestato il proprio apprezzamento "per il generoso atto di disposizione posto dal donante", esprimendo, nel contempo, "la più sentita gratitudine", in quanto la somma permette di reperire risorse finanziarie per i lavori pubblici che altrimenti rimarrebbero di difficile attuazione. 

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium