/ Eventi

Eventi | 11 settembre 2019, 15:24

"Attraverso la Memoria": tappe d'incontro per ricordare la fuga di mille Ebrei dalla Francia all’Italia nel 1943

Giovedì 12 la prima a Verzuolo. I giorni successivi a Borgo San Dalmazzo, Sain Martin Vesubie, Colle di Finestra, Valdieri, Cuneo. La rassegna è alla XXI edizione

Foto d'archivio

Foto d'archivio

 

Molti gli appuntamenti della XXI edizione di "Attraverso la memoria"  manifestazione per non dimenticare che dal mattino del 9 settembre e il mezzogiorno del 13 settembre del 1943, circa mille ebrei, concentrati nella residence forcée di Saint-Martin-Vésubie dalle autorità di occupazione italiana, salirono i sentieri che conducevano in Italia, attraverso il Colle di Finestra (m. 2474) e il Colle di Ciriegia (m. 2543), per sfuggire al feroce sterminio nazifascista.

Profughi da tutta Europa, tra cui bambini di pochi mesi e persone anziane, scesero in Valle Gesso alla ricerca di un rifugio, il quale per 340 di loro non fu tale ed ebbe come tragico epilogo la deportazione ad Auschwitz nel novembre 1943.

Tra gli eventi che fanno da preludio l’appuntamento a Verzuolo di domani giovedì 12 settembre, dalle 18, in Sala Arroyito a Palazzo Drago (ingresso libero).

Dopo la proiezione di un breve filmato che racconta le precedenti edizioni di "Attraverso la memoria" si ascolteranno due testimonianze importanti legata a Chaya Roth, sopravvissuta di cui il Liceo Soleri Bertoni di Saluzzo aveva tradotto il libro "La Shoah. Memorie e dialoghi famigliari".  Interverranno la figlia Judy Roth e il nipote Miko Zelde. "Siamo onorati di ospitare una tappa della manifestazione e conoscere le due importanti testimonianze – spiegano il sindaco Giancarlo Panero e l’assessore all’Istruzione Simona Olivero - Per non dimenticare è essenziale che le nuove generazioni conoscano la storia".

Venerdì 13 settembre "Attraverso la Memoria" dà appuntamento a è Borgo San Dalmazzo, alle 21. All’Auditorium Bertello è in programma la serata “Ogni ricordo è il Presente”. Intervengono: Gian Paolo Beretta, sindaco di Borgo San Dalmazzo e Roberta Robbione vice Sindaco, Mauro Bernardi, presidente ATL del Cuneese, Judy Roth: psicologo clinico. Da Don Flavio Luciano “#Prima che gridino le pietre”, un intervento sulla Carovana della Pace 2019 che si terrà il 22 settembre. Seguirà il concerto con i maestri: Ezio Ghibaudo: fisarmonica - Francesca Villiot: violoncello A Saint Martin Vesubie. 

Sabato 14 settembre. Nella Biblioteca (Mediatheque Départementale)alle 15 il   convegno: “1943 quando gli ebrei vivevano a Saint Martin Vésubie”. Ore 19  I camminatori di “Terract- Attraverso le Alpi” arrivano a Saint Martin Vesubie e si uniscono a quelli di “Attraverso la memoria” per una festa di comunità con cibo, musica e racconti. Per informazioni: 0033 06.26474280.

A Colle di  Finestra


Domenica 15 settembre: San Giacomo di Entracque- Ore 7,30:  Ritrovo e partenza. Saint Martin Vésubie Rifugio Madonna di Finestra Ore 8,30:  Ritrovo e partenza. A Colle di Finestra alle 12 per l'Incontro Internazionale “Ogni ricordo è il Presente”. Riflessioni di: Gian Paolo Beretta: Sindaco di Borgo San Dalmazzo,  Daniel Wancier: Presidente Yad Vashem, Nizza;  Laura Boella: Università – Milano; Florence Lagache: con il gruppo “Jardin de la Paix” del Liceo Pierre et Marie Curie di Mentone; Miko Zeldes, Nipote di Chaya Roth - New York; Gimmi Basilotta: In cammino “Attraverso le Alpi”.  Coro del Liceo Valdese - Torre Pellice

A Valdieri

Domenica 15 settembre. Sede dell’Ente Gestione Aree Protette delle Alpi Marittime, Piazza Regina Elena, 30 Ore 17,30: Intitolazione della Sala Conferenze a Alberto Bianco, partigiano, promotore e primo Presidente del Parco dell’Argentera. Interventi di: Giacomo Gaiotti: Sindaco di Valdieri, Paolo Salsotto: Presidente dell’Ente Gestione Aree Protette Alpi Marittime, Patrizia Rossi: ex direttore Parco dell’Argentera, Gigi Garelli: Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea di Cuneo.  Accompagnamento musicale di Giorgio Signorile. Seguirà rinfresco.

A Cuneo


Mercoledì 18 settembre al Cinema Monviso alle  21, la proiezione del film “Liesel. Storia di un esodo sotto una buona stella” di Fabio Gianotti e Sante Altizio.  Saranno presenti i registi e il Prof. Lucio Monaco.

 

 

 

VB

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium