/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 11 settembre 2019, 10:01

Servizio civile: in provincia di Cuneo 140 opportunità per vivere un anno di crescita personale e professionale

Domande entro le ore 14 di giovedì 10 ottobre, da quest’anno esclusivamente online attraverso la piattaforma dedicata. L'assegno mensile è di 439 euro

Servizio civile: in provincia di Cuneo 140 opportunità per vivere un anno di crescita personale e professionale

Sono 39 i progetti per 140 posti disponibili sul nuovo bando del Servizio civile universale 2019 pubblicato dalla Provincia di Cuneo sul suo sito (https://www.provincia.cuneo.gov.it/node/44254). Il bando per la selezione dei volontari tra i 18 e i 28 anni riguarda progetti in varie aree di intervento, dall’assistenza all’educazione, dalla promozione culturale al tutoraggio scolastico e la lotta all’abbandono scolastico.

Ma anche patrimonio storico, artistico e culturale, sport, ambiente e protezione civile. Anche la Provincia ha un suo progetto (3 posti) per l’Ufficio Acque su ambiente, prevenzione e monitoraggio inquinamento acque. Tutte le domande devono pervenire entro le ore 14 di giovedì 10 ottobre e a partire da quest’anno esclusivamente online attraverso il sito https://domandaonline.serviziocivile.it, la piattaforma domanda on line raggiungibile tramite pc, tablet e smartphone.

Il Servizio civile rappresenta un’opportunità di crescita personale e professionale, oltre che una buona carta di accesso al mondo del lavoro e un’occasione per ottenere crediti formativi spendibili nel percorso universitario. Chi sceglie di impegnarsi per 12 mesi nel Servizio civile universale sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, utile per il proprio percorso professionale e lavorativo, assicurandosi allo stesso tempo una sia pur minima autonomia economica (assegno mensile di 439 euro). Si tratta di un’esperienza giudicata in questi anni molto positivamente non solo dagli enti che beneficiano della presenza dei giovani, ma dagli stessi ragazzi che per un anno fanno un’esperienza di solidarietà e cittadinanza attiva, a metà tra lavoro e volontariato.

Il servizio civile, nato nel 1972 come diritto all’obiezione di coscienza al servizio militare, dopo  quasi trent’anni nel 2001 divenne servizio civile nazionale su base volontaria, aperto anche alle donne. Nel 2005 venne sospeso il servizio di leva obbligatorio, mentre è proseguito il percorso di crescita del servizio civile su base volontaria. Dal 2017 il servizio civile da nazionale è diventato universale, con l’obiettivo di renderlo un’esperienza aperta a tutti i giovani che desiderano farla.

La Provincia di Cuneo è punto di riferimento per la gestione del nuovo servizio civile volontario dal 2002 e da allora ad oggi sono passati migliaia di volontari. Essa ha assunto un ruolo di coordinamento e di sostegno istituendo l’Ufficio Servizio Civile con lo scopo di monitorare gli interessi del territorio e recepire le esigenze dei giovani, ponendosi come punto di appoggio e assistenza agli enti nei rapporti con la Regione Piemonte, l’Ufficio nazionale per il Servizio civile e nella realizzazione di progetti di servizio civile volontario. Dal 2003, tramite un protocollo d’intesa per la promozione, l’elaborazione e la gestione dei progetti, fornisce agli enti aderenti l’opportunità di accreditarsi come sedi dei progetti in provincia di Cuneo. Nel 2008, per rafforzare il proprio ruolo, la Provincia si è accreditata come ente di 1° livello. Infine, nel 2019 è entrata nell’Albo nazionale degli enti di Servizio Civile Universale.

Sul sito della Provincia di Cuneo è consultabile e scaricabile (https://scelgoilserviziocivile.gov.it/media/1113/guida_dol.pdf) la guida per la presentazione e la compilazione della domanda online sulla piattaforma Dol. Altre informazioni al Servizio Civile della Provincia (telefono 0171.445807).

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium