/ Attualità

Attualità | 13 settembre 2019, 17:39

Alba, festa grande in Santa Margherita per il varo della nuova pista polifunzionale

Domenica si inaugura la copertura realizzata dal Comune alla Moretta nell’ambito dei lavori di realizzazione della nuova scuola media. Piero Spertino, presidente della storica società sportiva di via Gallizio: "Si realizza un sogno cullato quindici anni"

La struttura della Moretta durante la festa di fine anno del S. Margherita, nel maggio scorso

La struttura della Moretta durante la festa di fine anno del S. Margherita, nel maggio scorso

Una giornata di festa per salutare il varo della nuova pista polifunzionale coperta del centro sportivo che dal 2012 – nel decimo anniversario della scomparsa – porta il nome del piccolo Paolo Brusco, giovanissima vita spezzata da un’improvvisa malattia.

E’ quanto si terrà questa domenica, 15 settembre, presso il complesso di via Pinot Gallizio ad Alba, dove le associazioni sportive Santa Margherita e Victoria Alba Pattinaggio hanno organizzato una giornata che si aprirà alle ore 11 con la santa messa, seguita alle 12 dal taglio del nastro della struttura, mentre il pomeriggio sarà dedicato a una serie di incontri di calcio e pallavolo, e a prove di pattinaggio sul cemento dello spazio polifunzionale. Alle 17 merenda per tutti i presenti, a chiudere un momento di festa sportiva col quale si festeggia l’ultimazione di un’opera molto attesa, in quello che rappresenta uno dei centri sportivi più frequentati della città.

Richiesta da anni dei vertici del Santa Margherita, nel 2015 la copertura dell’impianto era stata inserita dal Comune all’interno del bando per la realizzazione della nuova scuola media del quartiere Moretta, il cui appalto fu poi affidato alla Franco Barberis Spa.
Nella primavera 2018 l’Amministrazione Marello aveva poi rivisto il progetto iniziale prevedendo l’innalzamento della struttura – una modifica funzionale all’omologa richiesta dalla federazione nazionale di pattinaggio per potervi organizzare competizioni di livello nazionale – e la possibilità di chiudere lo spazio tramite pareti. I lavori – conclusi da poco – erano iniziati nell’estate successiva, comportando un impegno finanziario complessivo di poco inferiore al mezzo milione di euro.

Ora, finalmente, il varo ufficiale, cui è attesa la partecipazione del governatore Alberto Cirio e dell’ex sindaco Maurizio Marello – ora consigliere regionale –, dell’attuale primo cittadino Carlo Bo, dell’assessore ai Lavori Massimo Reggio e del suo predecessore Alberto Gatto, del consigliere comunale Daniele Sobrero e di Claudio Tibaldi, consigliere delegato allo Sport nella precedente amministrazione.


Grande la soddisfazione di Piero Spertino, da quindici anni alla guida dell’Asd Santa Margherita, la più grande società sportiva della città coi suoi 450 tesserati e 60 allenatori tra calcio, pallavolo e ginnastica per adulti. "In questi anni, grazie all’impegno della squadra di collaboratori che pazientemente mi ha affiancato, siamo riusciti a migliorare in maniera significativa il volto del nostro centro sportivo. Quello della copertura della pista di pattinaggio è un ulteriore tassello in questo nostro percorso, un sogno che abbiamo iniziato a cullare proprio tre lustri addietro e che ora si è finalmente realizzato. Sono certo che questo spazio rappresenterà un’importante punto di riferimento non solo per l’attività sportiva, ma per l’intero quartiere, visto che, oltre che dai ragazzi della nuova scuola media, potrà essere utilizzata da tanti gruppi, associazioni e attività: dagli scout al gruppo parrocchiale, sino all’Estate Ragazzi, per citarne solo alcuni. Il mio sincero ringraziamento – conclude il presidente – va quindi a quanti, all’interno del gruppo sportivo e non solo, hanno lavorato per questo obiettivo".

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium