/ Attualità

Attualità | 13 settembre 2019, 10:33

A piedi è meglio: Bra tra i 53 Comuni italiani che parteciperanno alla Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile

Dal 16 al 19 settembre gli studenti di tutte le scuole primarie braidesi daranno vita a lunghi “serpentoni” umani che, guidati da genitori, insegnanti e volontari, condurranno gli alunni nelle classe muovendosi lungo diversi percorsi prestabiliti

A piedi è meglio: Bra tra i 53 Comuni italiani che parteciperanno alla Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile

Bra sarà protagonista della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, appuntamento che vuole promuovere l’uso di mezzi di trasporto più sostenibili dell’auto privata per gli spostamenti quotidiani.
La Città della Zizzola è infatti uno dei 53 Comuni italiani che prenderanno parte all’evento promosso dalla Commissione Europea, che quest’anno si svolgerà dal 16 al 22 settembre.
L’appuntamento rientra nell’ambito del fitto programma di iniziative avviate da tempo dall’Amministrazione braidese per sensibilizzare i cittadini circa l’opportunità di utilizzare forme di spostamento più salutari.

L’ambizioso tema scelto dagli organizzatori per il 2019 è “Safe walking and cycling!”, la sicurezza del camminare e andare in bicicletta in città e i vantaggi che queste attività possono avere per la salute, l’ambiente e il conto in banca.
Le modalità di trasporto attivo sono prive di emissioni e aiutano a mantenerci sani. Le città che promuovono la marcia e il ciclismo sono più attraenti, meno congestionate e offrono una migliore qualità della vita.

Per l’occasione dall’Amministrazione comunale ha dato vita alla Settimana speciale di Pedibus: dal 16 al 19 settembre gli studenti di tutte le scuole primarie braidesi daranno vita a lunghi “serpentoni” umani che, grazie alla preziosa collaborazione di genitori, insegnanti e volontari, condurranno gli alunni nelle classe muovendosi lungo diversi percorsi prestabiliti.
Sarà certamente l’occasione per avvicinare tante persone a questo modo salutare ed ecologico di muoversi e per coinvolgere nuovi accompagnatori. Inoltre, gli insegnanti “useranno” la camminata come strumento didattico per far riflettere gli alunni circa uno stile di vita migliore e condiviso.

Nelle prossime settimane il progetto Pedibus riprenderà la sua consueta funzionalità e coinvolgerà tutti gli istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa.

C. S.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium