/ Cronaca

Cronaca | 14 settembre 2019, 17:32

Paesana: a 10 giorni dalla scomparsa di Renato Beitone le autorità decidono di sospendere le ricerche (FOTO)

Senza esito anche la grande battuta di ricerca di oggi (sabato), che ha coinvolto più di 100 persone. Dell’allevatore 65enne disperso dal 4 settembre, però, nessuna traccia. Nemmeno del cane da pastore che era insieme a lui, nonostante l’impiego – oltre alle squadre a terra – di elicotteri, droni e unità cinofile

Il briefing di poco fa, nel cortile della Croce rossa di Paesana, dove si è deciso di sospendere le ricerche e le immagini di questa mattina (sabato)

Il briefing di poco fa, nel cortile della Croce rossa di Paesana, dove si è deciso di sospendere le ricerche e le immagini di questa mattina (sabato)

Dopo dieci giorni ininterrotti, sono state sospese poco fa le ricerche di Renato Beitone, l’allevatore 65enne disperso dal 4 settembre in località Santa Lucia della Vardetta.

Nonostante il corpo di Beitone non sia stato rinvenuto, durante il vertice di qualche minuto fa tenutosi presso il centro di coordinamento delle ricerche presso la Croce rossa di Paesana (presente anche il sindaco di Paesana Emanuele Vaudano) è stato deciso di porre fine ad ogni attività di ricerca sul territorio.

Decisione assunta al termine dell’ultima grande battuta di ricerca, che quest’oggi ha coinvolto più di 100 persone tra Soccorso alpino, Vigili del fuoco, Carabinieri, Guardia di Finanza, Protezione civile, Croce rossa e tanti privati cittadini che hanno comunque voluto garantire supporto ai soccorsi.

Tutte le squadre di ricerca sono state registrate presso l’unità di comando, dove stamane è giunto anche il capitano della compagnia Carabinieri di Saluzzo Giuseppe Beltempo, che da giovedì è stata allestita presso la Croce rossa di Paesana. Qui sono state composte le squadre, poi dislocate sul territorio per le attività di ricerca. Il Gruppo Alpini di Paesana ha preparato e servito pasti caldi a tutti i partecipanti alle operazioni.

Di Beitone, però, nessuna traccia. Nemmeno del cane da pastore che era insieme a lui.

I soccorritori non hanno rinvenuto neanche un minimo elemento che potesse ricondurre al 65enne, nonostante l’impiego di elicotteri, droni e unità cinofile.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium