/ Attualità

Attualità | 14 settembre 2019, 13:31

Non buttate le cicche a terra! Il Rotary Club Saluzzo lancia l’operazione mozziccotto per sensibilizzare sul corretto smaltimento

Un mini portacenere tascabile e un mega gonfiabile danno il via la progetto. Partner i Rotary di Cuneo e Mondovì. Il gonfiabile sarà posizionato nelle piazze, con partenza da Saluzzo

Mauro Calderoni, Maurizio Bodrero, Luigi Musacchio,  Willi Brignone, Livio Cismondi al lancio della campagna per il corretto smaltmento dei mozziconi di sigaretta.

Mauro Calderoni, Maurizio Bodrero, Luigi Musacchio, Willi Brignone, Livio Cismondi al lancio della campagna per il corretto smaltmento dei mozziconi di sigaretta.

Un grande gonfiabile sensibilizzerà su un rifiuto piccolo: il mozzicotto di sigaretta.

Sì, è un rifiuto piccolo, si “cancella” dalla vista gettandolo in una grata e non fa sentire in colpa buttarlo a terra. Ma i problemi di smaltimento relativi, rappresentano il 30% dei rifiuti totali non smaltiti e superano quelli delle bottiglie di plastica. Per ora non sono riciclabili in modo specifico, impiegano da 6 mesi a 12 anni a dissolversi  e la dispersione crea degrado, inquina l’ambiente e diventa un pericolo per gli animali.

Per sensibilizzare i fumatori al corretto smaltimento, parte una  campagna del Rotary  club Saluzzo: l’operazione mozzicotto lanciata nell’ultima conviviale all’interno 2.

"Come prima iniziativa – ha spiegato il presidente Luigi Musacchio, distribuiremo  un migliaio di mini portaceneri tascabili ( griffati Rotary) a cui seguirà la campagna di sensibilizzazione curata da Smart Factory di Torino che invita le persone a cambiare comportamento e vuole  generare consapevolezza puntando sull’impatto e sulla provocazione". 

Sono 13 milioni i fumatori in Italia e moltiplicati per la media di 15 sigarette quotidiane si arriva a 200 milioni di cicche da smaltire al giorno. La metà avviene in modo corretto, il resto è disperso nell’ambiente”.

Sarà un messaggio “urlato” visivamente con grande gonfiabile a forma di mozzicotto, realizzato da Peraria di Villafaletto. Sarà posizionato prima a Saluzzo e poi andrà in tour a Cuneo e Mondovì, grazie alla condivisione dell’obbiettivo da parte dei Rotary delle rispettive città e, a Cuneo anche del collettivo Sesamo “Fridayfor future”.

“Un mozzicone impossibile da ignorare – sottolinea Maurizio Bodrero della Smart Factory - per dimostrare quanto grande sia il problema e per mettere una lente di ingrandimento sulle conseguenze del piccolo gesto irresponsabile del buttare una cicca a terra. Sarà affiancato da messaggi informativi e di sensibilizzazione per colmare la grande disinformazione in merito".

In relazione alla realtà cittadina, il sindaco Mauro Calderoni, presente alla serata ha sottolineato "abbiamo comportamenti medioevali, con costi che oggi sono enormi: l’emergenza è la raccolta. La sua bolletta annuale è di 1 milione e 900 mila euro, di cui 700 mila sono per lo spazzamento, costo che comprende raccolta dei mozziconi e pulizia della pavimentazione dagli stessi. Siamo responsabili di questo costo sociale".

 

Vilma Brignone

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium