/ Attualità

Attualità | 16 settembre 2019, 19:45

A Marene domenica 22 settembre la giornata europea del patrimonio culturale

I volontari faranno salire sul campanile del paese e ammirare in anteprima le prime tre tele restaurate della Chiesa dei Battuti Bianchi

La Chiesa dei Battuti Bianchi

La Chiesa dei Battuti Bianchi

Domenica 22 settembre torna la giornata europea del patrimonio culturale e anche quest’anno i volontari della Biblioteca di Marene e dell’Associazione “Muovi le mani per Marene” metteranno in mostra alcuni dei gioielli storico-artistici del paese.

In concomitanza dell’inaugurazione dell’oratorio San Giuseppe, i volontari daranno la possibilità alle famiglie e ai più curiosi di poter salire sul campanile per vedere dall’alto la festa e i paesaggi della pianura Saviglianese, l’inizio delle Langhe e la catena alpina. In più, a partire dalle 14.00 sarà possibile anche ammirare in anteprima le prime tre tele della Chiesa dei Battuti Bianchi restaurati all’interno del programma Gioielli di Marene.

Nel mese di dicembre le opere verranno posizionate all’interno della Confraternita in un nuovo allestimento. Le visite guidate di Marene sono solamente una delle attività che si svolgeranno nella giornata di domenica 22 settembre.

Infatti, i volontari marenesi aderiscono a “Cultura a porte aperte” promossa dalla Consulta Regionale per i beni culturali ecclesiastici e dalla Diocesi di Torino. Un’iniziativa volta a promuovere tutto il ricco patrimonio sacro dislocato sul territorio.

Oltre a Marene, saranno attivi anche volontari di Savigliano presso il museo degli ex-voto della Sanità, delle Confraternite di Cavallermaggiore, della Parrocchia di Racconigi e dell’Associazione “L’Albero Grande” di Caramagna Piemonte.

Grazie al coordinamento dell’Associazione Diocesana “Guarino Guarini” e al sostegno del Centro Servizi per il volontariato di Cuneo, i volontari della Biblioteca e dell’Associazione “Muovi le mani per Marene” propongono il tour “A portata di sguardi” che accompagnerà i più curiosi nelle principali attrazioni nel saviglianese.

Si partirà alle 14.00 dalla stazione ferroviaria di Savigliano e toccherà Racconigi, con la visita alla casa natale della Beata Caterina Mattei e la chiesa di San Domenico, la Arciconfraternita della Santa Croce e la casa della Beata a Caramagna Piemonte e terminerà a Marene con la presentazione dei quadri e l’osservazione del tramonto dal campanile. Infine si farà ritorno a Savigliano.

Le prenotazioni per il tour e la salita sul campanile vengono raccolte presso la Biblioteca marenese durante l’orario di apertura, contattabile anche telefonando al numero 0172 743936 o inviando una email a info@bibliomarene.com

 

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium