/ Eventi

Eventi | 16 settembre 2019, 18:35

A Mondovì si presenta la rivista 95 "Il Presente e la storia" con la tavola rotonda di omaggio a Nuto Revelli

L'iniziativa è in programma venerdì 20 settembre, alle 17.30, nella sede del Comizio Agrario in piazza Ellero che ha promosso il volume insieme all'Istituto Storico della Resistenza

A Mondovì si presenta la rivista 95 "Il Presente e la storia" con la tavola rotonda di omaggio a Nuto Revelli

Venerdì 20 settembre, alle 17.30, nella sede del Comizio Agrario di Mondovì,  in piazza Ellero 25,  si presenta il n. 95 della rivista “Il Presente e la storia” con una tavola rotonda dal titolo “Per un fazzoletto di terra. Omaggio a Nuto Revelli”.

Partecipano Gigi Garelli, direttore dell’Istituto Storico della Resistenza di Cuneo, Beatrice Verri, direttrice della Fondazione Nuto Revelli e Attilio Ianniello del Comizio Agrario.

Nel centenario della nascita di Nuto Revelli (Cuneo 1919 - 2004), l’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea in provincia di Cuneo, in collaborazione con il Comizio Agrario di Mondovì, ha promosso un numero de “Il presente e la storia” interamente dedicato a quello che fu uno dei temi più cari allo scrittore, per rendergli omaggio e per spostare l'attenzione della rivista su argomenti finora poco trattati.

Agricoltura e mondo contadino della provincia di Cuneo, nel passaggio cruciale tra tradizione e progresso - pur con un occhio alle radici ottocentesche - diventano oggetto di ricerca e di riflessione in un primo tentativo di ricostruire parte della storia economica e sociale del territorio. In una serie di articoli eterogenei si parla dunque dell'opera di Nuto e di linguaggio contadino, di alcolismo e criminalità, di fascistiche battaglie del grano e di scuole rurali, fino alla grande fuga dalle campagne e dalla montagna in un Novecento ormai inoltrato e proiettato verso un'idea di modernità.

Il numero 95 de “Il presente e la storia” raccoglie brevi saggi di Marco Bernardi, Gianluca Cinelli, Patrizia Piredda, Fabio Milazzo, Alessandra Demichelis, Marco Ruzzi, Gigi Garelli, Michele Calandri e Attilio Ianniello.  

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium