/ Ambiente e Natura

Ambiente e Natura | 16 settembre 2019, 09:45

Primo appuntamento della Straecologica, a Paesana: una decina di partecipanti, che hanno ripulito le zone del concentrico (FOTO)

Ieri (domenica), in occasione della “prima” dell’evento, erano presenti anche il sindaco di Paesana, Emanuele Vaudano, con i vertici del Circolo Legambiente di Barge. Il percorso ha ricalcato all’incirca i cinque chilometri della Strapaesana, corsa podistica del mese di agosto

Alcuni scatti della prima passeggiata della "Straecologica"

Alcuni scatti della prima passeggiata della "Straecologica"

Una decina di persone hanno preso parte, ieri (domenica) al primo appuntamento della “Straecologica”, a Paesana.

L’iniziativa, nata sull’esempio di Antonio Tony Caferro, è volta a “pulire i sentieri e (ri)scoprire il territorio”, prevede una serie di appuntamenti, con passeggiate a partecipazione libera. Unico requisito: i partecipanti devono armarsi di sacco dell’immondizia e guanti (forniti dall’organizzazione), per raccogliere, lungo l’itinerario della passeggiata, ogni sorta di rifiuto.

Ieri, in occasione della “prima” dell’evento, erano presenti anche il sindaco di Paesana, Emanuele Vaudano, con i vertici del Circolo Legambiente di Barge.

L’iniziativa, infatti, gode del patrocinio del Comune, e della collaborazione di Legambiente, Acqua Eva e Ferramenta Fama, che garantiscono supporto all’organizzazione, curata dalla “Valle PRO” e da Antonio Caferro.

Il percorso di ieri si è sviluppato lungo il centro del paese, ricalcando all’incirca i cinque chilometri della Strapaesana, corsa podistica del mese di agosto.

Dal Comune, per bocca del sindaco Vaudano, i ringraziamenti ai partecipanti: “Si tratta di un’iniziativa lodevole, che ci dimostra come l’esempio di Tony Caferro sta dando i suoi primi frutti. Il ringraziamento da parte mia e dell’Amministrazione comunale va a quanti hanno deciso di mettere a disposizione il loro tempo libero per pulire gli angoli del nostro paese”.

Per i prossimi appuntamenti (12 ottobre, 16 novembre, 14 dicembre. Poi, nel 2020, il 14 marzo, 11 aprile, 16 maggio, 13 giugno, 11 luglio, 22 agosto) Tony Caferro studierà, di volta in volta, percorsi e zone del paese più “bisognose” di pulizia.

L’obiettivo, come ci ha confermato lo stesso Caferro, è quello di riuscire, col tempo, a coinvolgere alle gli alunni delle locali scuole.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium