/ Confartigianato notizie

Confartigianato notizie | 17 settembre 2019, 15:13

Presentati i corsi “FabLab Kids”: laboratori tecnologici per bambini (VIDEO)

Organizzati da Confartigianato Cuneo e FabLab Cuneo. Le attività sono pensate per i bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni per imparare sperimentando, grazie alla tecnologia e agli strumenti della fabbricazione digitale

Presentati i corsi “FabLab Kids”: laboratori tecnologici per bambini (VIDEO)

Sono stati presentati lunedì 16 settembre i corsi “FabLab Kids”: laboratori tecnologici per bambini
organizzati da Confartigianato Cuneo e FabLab Cuneo.

Si tratta di laboratori per imparare a pensare e sperimentare in maniera collaborativa e a ragionare in modo sistematico, comprendendo i rapporti di causa effetto e sviluppando il pensiero logico.

FabLab Cuneo è il laboratorio di fabbricazione digitale “incubato” dall’Associazione e facente parte della più ampia rete mondiale dei FabLab, aderente al circuito ufficiale della prestigiosa università MIT di Boston.

Le attività di “FabLab Kids” potranno consistere nel semplice assemblaggio ma anche nella progettazione e realizzazione di un piccolo oggetto.

Le attività sono pensate per i bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni per imparare sperimentando, grazie alla tecnologia e agli strumenti della fabbricazione digitale. Un’officina di creatività per avvicinare bambini e giovani ai temi della “condivisione dei saperi” (Open Source), della “fabbricazione digitale” (digital fabrication), del “far da sé” (DIY, Do It Youself), dell’autoproduzione e della personalizzazione, con attività studiate ad hoc.

Durante il percorso i bambini, in piena sicurezza, impareranno:

  • ad usare i software di disegno 3D per generare oggetti sia per il lasercut (taglio laser) sia per la stampante 3D;

  • a scoprire come funzionano i componenti di un circuito, fino a creare giochi interattivi e sistemi elettrici più complessi,

  • a utilizzare moduli elettronici, sensori e pulsanti per costruire circuiti e dispositivi di varia natura;

  • a conoscere il “coding”, la “programmazione dei computer”, che è ogni giorno sempre più essenziale anche per professioni non necessariamente “informatiche”.

  • ad esprimere la loro creatività e a creare oggetti che poi potranno a casa.


Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium