/ Sanità

Sanità | 19 settembre 2019, 08:35

Immancabile tappa a Saluzzo per l’edizione 2019 della “Pedalata del cuore”

Sesta giornata per la prevenzione dell’infarto miocardico e per la prevenzione dell’ictus cerebrale. In piazza Cavour, angolo via Silvio Pellico, il presidio dell’“Officina delle idee”, insieme a medici, infermieri e Croce verde. Possibilità di farsi misurare i parametri vitali, come pressione arteriosa, saturazione e frequenza cardiaca

La tappa a Saluzzo della "Pedalata del cuore" 2018

La tappa a Saluzzo della "Pedalata del cuore" 2018

Farà immancabilmente tappa anche a Saluzzo la “Pedalata del cuore”, in programma domenica 22 settembre prossima.

Con partenza e arrivo a Savigliano, la cicloturistica prevede un percorso di 76 chilometri: Savigliano, Monasterolo, Scarnafigi, Saluzzo, Castellar, Torre San Giorgio, Moretta, Murello, Racconigi, Cavallerleone, Ruffia, Monasterolo, Savigliano.

L’iniziativa coincide con la sesta Giornata per la prevenzione dell’infarto miocardico e per la prevenzione dell’ictus cerebrale, in stretta collaborazione con l’Asl Cn1.

La pedalata unisce simbolicamente Saluzzo e Savigliano, i due ospedali ed è una sorta di “gemellaggio” tra gli “Amici dell’ospedale Santissima Annunziata” e l’“Officina delle idee” di Saluzzo, le due associazioni nate per difendere e valorizzare i due presidi ospedalieri.

A Saluzzo i partecipanti alla “Pedalata del cuore” faranno tappa, all’incirca per una mezzoretta, in piazza Cavour, all’angolo con via Silvio Pellico. Qui è previsto un presidio dell’“Officina delle idee”, insieme a personale infermieristico dell’Asl Cn1, ad un neurologo ed un cardiologo e agli operatori della Croce verde.

Ci sarà la possibilità di farsi misurare i parametri vitali, come pressione arteriosa, saturazione e frequenza cardiaca. Grazie invece alla disponibilità del Bar Principe, invece, verrà offerto il caffè o il croissant ai ciclisti che prenderanno parte all’appuntamento.

La partenza della pedalata è prevista alle 9, l’arrivo a Saluzzo, invece, intorno alle 10. Ospiti d’eccezione della cicloturistica tre icone del mondo del ciclismo: Franco Balmamion, Gianbattista Baronchelli e Italo Zilioli.

Credo che la ‘Pedalata del cuore’ – commenta Giovanni Damiano, presidente dell’“Officina delle idee” di Saluzzo – sia un momento di condivisione di un tema importante in ambito sanitario, come quello della prevenzione dell'infarto e dell'ictus, che accomuna ed avvicina i due ospedali”. 

Di pari passo si svolgerà, sempre domenica, anche “Bicincittà”, pedalata di 23 chilometri che da Savigliano toccherà San Giacomo, Cavallermaggiore, Trebbie, per poi ritornare a Savigliano.

Collaborano all’organizzazione della giornata, ovviamente, anche l’Asl Cn1 e la Pro loco Savigliano, mentre patrocinano l’iniziativa la Regione Piemonte e le Città di Savigliano, Saluzzo, Marene, Racconigi e Cavallermaggiore.

Costo dell’iscrizione: 10 euro (gratis i bambini fino a 12 anni), comprendente 3 biglietti dell’estrazione a premi e il pacco gara. Con l’aggiunta di 5 euro, poi, si potrà mangiare pranzo, preparato dalla Pro loco Savigliano, sotto l’ala di piazza del Popolo.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium