/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2019, 09:45

È tutto pronto, a Barge, per festeggiare i primi 25 anni dalla fondazione della Croce rossa

Appuntamento domani (22 settembre), a partire dalle ore 9.30. Santa Messa, sfilata per le vie del paese e pranzo sociale, durante il quale i vertici CRI e le autorità consegneranno i riconoscimenti ai volontari benemeriti

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

La Croce rossa di Barge si appresta a festeggiare, domani (domenica 22 settembre), l’importante traguardo dei primi 25 anni di presenza, quantomai attiva, sul territorio.

La CRI bargese è infatti nata il 30 gennaio del 1994, “subentrando” (se così si può dire) al primissimo gruppo di volontari che si occupava di soccorso infermi.

Attualmente, l’importante realtà associativa ha la sua sede nei locali di via Ospedale ed è guidata da Paolo Peirone, coordinatore amministrativo e da Cinzia Carignano, responsabile dell’area tutela e protezione della salute e della vita.

La Croce rossa, sede di Barge, fa parte del Comitato locale CRI di Racconigi, esattamente come la Croce rossa di Paesana, presieduto da Livio Ferrara.

Il programma del 25ennale di fondazione prevede, il ritrovo di volontari, autorità e consorelle alle ore 9.30, presso l’Istituto alberghiero di Barge che, per l’occasione, ha preparato un buffet di colazione di benvenuto.

Seguiranno la Santa Messa delle ore 11.30, celebrata nella cappella di Santa Elisabetta di via Assarti, la sfilata per le vie del paese e il pranzo sociale, in località Ponte Grana. Durante il momento conviviale, i vertici CRI e le autorità consegneranno i riconoscimenti ai volontari benemeriti, che hanno raggiunto i 5, 10, 15, 20 e 25 anni di servizio.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium