/ Attualità

Attualità | 06 ottobre 2019, 15:00

Intervista al prodigio del nuoto Benedetta Pilato (VIDEO)

A soli 14 anni e 6 mesi d'età, è divenuta l'azzurra più giovane di sempre a debuttare ai campionati del mondo, vincendo l'argento nei 50 metri rana. Ora l'atleta, premiata al Galà della Castagna d'Oro di Frabosa Sottana, guarda al futuro (e alle Olimpiadi di Tokyo 2020) con un unico mantra: "Lavorare, lavorare e lavorare, senza trascurare lo studio"

Intervista al prodigio del nuoto Benedetta Pilato (VIDEO)

A soli 14 anni e 6 mesi d'età, è divenuta l'azzurra più giovane di sempre a debuttare ai campionati del mondo (addirittura meglio di Federica Pellegrini), vincendo l'argento nei 50 metri rana.

A dispetto della sua adolescenza, Benedetta Pilato mostra però una grande maturità nel calmierare le parole e tenere a freno gli entusiasmi: "Al momento il nuoto è per me soltanto un hobby, ma in questa stagione sono consapevole di dover lavorare, lavorare e ancora lavorare - ha dichiarato l'atleta ai nostri microfoni -. Non trascuro tuttavia lo studio, che ritengo fondamentale".

Guarda al futuro con curiosità, senza fare proclami: "Le Olimpiadi di Tokyo 2020? Sono ancora molto giovane, non saranno il mio obiettivo principale. Certo che se dovessi centrare un risultato importante nella rassegna a cinque cerchi, non lo butterei via...".

Di seguito, l'intervista completa a Benedetta Pilato.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium