/ Curiosità

Curiosità | 09 ottobre 2019, 14:42

Mondovì: tra strike e fuoricampo, ancora un grande successo per il “Torneo Vecchie Glorie” del baseball monregalese

Si svolta nei giorni scorsi a Mondovì la tredicesima edizione del Torneo tra le vecchie glorie del baseball monregalese. Il tecnico Haces German nel frattempo è tornato a Cuba

Mondovì: tra strike e fuoricampo, ancora un grande successo per il “Torneo Vecchie Glorie” del baseball monregalese

Gli acciacchi e gli anni che passano spazzati via come un fuoricampo! E’ stata questa la sensazione provata nel rivedere in campo i giocatori più attempati nel “Torneo Vecchie Glorie”, la manifestazione organizzata dalla società sportiva JFK Baseball Mondovì e giunta già alla sua XIII edizione.

Una reunion tra “veterani”, ma anche tanti giovani appassionati di questa disciplina sportiva. Un momento di incontro e di festa, all’insegna dei valori da sempre riconosciuti a questa disciplina. Poco importa se i giovani hanno registrato un passo più scattante rispetto a chi sul proprio documento d’identità riportava qualche anno in più. Alla fine, infatti, un pezzettino di vittoria, anche solo per lo spirito “sempreverde” messo in campo, è andata a tutti.

Quattro le squadre che hanno preso parte al torneo. La finale ha visto i “Bianchi” di Ernesto Zuniga prevelare sui “Blu” di Enrico Rosso. Nel corso della manifestazione, come di consueto, è stato rivolto l’annuale saluto, o meglio l’arrivederci, all’esperto tecnico cubano Haces German (per tutti Kini), che dopo aver trascorso sette mesi di intenso e proficuo lavoro al seguito della formazione di serie C e delle due rappresentative Under 12 e Under 15, è partito alla volta di Cuba.

“Siamo molto soddisfatti per l’esito di questa edizione.” – ha affermato il dirigente ed organizzatore del Torneo, l’arch. Enrico Rosso – “Tantissime persone hanno preso parte all’evento e questo ovviamente ci riempie di gioia. Permettetemi, però, di rivolgere un sincero ringraziamento allo sponsor della manifestazione, l’Ipercoop di Mondovicino, che grazie alla squisita disponibilità del direttore Cosimo Giudice ci ha sostenuti con un sostanzioso, nonché graditissimo, contributo”.

 

 

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium