/ Al Direttore

Al Direttore | 10 ottobre 2019, 10:45

Multato perchè circolava in bici "senza tenersi il più vicino possibile al margine destro della carreggiata": la lettera di un lettore

Riceviamo e pubblichiamo

Immagine generica

Immagine generica

Riceviamo e pubblichiamo la lettera pervenutaci da un nostro lettore.

"Alle ore 11 circa di sabato 28 settembre 2019 stavo facendo un giro in bicicletta.Il bordo strada è dissestato e pedalo a una decina  centimetri di distanza da esso.

Mentre percorro spensierato la strada provinciale tra Paesana e Sanfront non mi accorgo che un’auto di servizio dei Carabinieri mi sta seguendo. Una volta entrato nel paese di Sanfront l’auto mi sorpassa e i Carabinieri in servizio mi invitano a fermarmi.

'Avrò perso qualcosa?' penso (esageratamente spensierato). Alle ore 11.30 di sabato 28 settembre 2019 ricevo questa multa (cito testualmente dal verbale): “143 c 2 e 13 CdS conducente del veicolo sopra indicato sprovvisto di motore, circolava senza tenersi il più vicino possibile al margine destro della carreggiata. Nel caso specifico percorreva un lungo tratto di strada marciando costantemente a centro strada. Da 42 a 173 euro.”

Si parla spesso di promozione cicloturistica delle nostre valli, di quanto sia ecologico e non impattante andare in bicicletta e dei numerosi benefici psicofisici che si possono trarre usando abitualmente le due ruote.

Ma siamo realmente sicuri che il nostro territorio e i suoi abitanti siano altrettanto pronti ad accogliere ed accettare la filosofia della bicicletta?!"

Carlo Chiara

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium