/ Attualità

Attualità | 11 ottobre 2019, 16:15

Omaggio all'ex sindaco Giovanni Barbero e al maestro Giorgio Vignola, due personaggi simbolo per il comune di Monticello d'Alba

Sabato 12 ottobre alle 19 presso la biblioteca civica. L'incontro sarà tenuto dall'avv. Lorenzo Paglieri in base, alla ricerca condotta dal prof. Livio Berardo sul tema dedicato alla contestazione nel dicembre del '40 degli studenti albesi che rifiutarono di fare il saluto al duce a scuola

Omaggio all'ex sindaco Giovanni Barbero e al maestro Giorgio Vignola, due personaggi simbolo per il comune di Monticello d'Alba

Nell'ambito di un programma di presentazione di libri che si riconduce al Piccolo Festival della Felicità, il comune di Monticello d'Alba organizza, sabato 12 ottobre alle 19, presso la biblioteca civica, la presentazione del libro "Come stelle nel buio" seguita da un incontro tenuto dall'avv. Lorenzo Paglieri in base alla ricerca condotta dal prof. Livio Berardo sul tema dedicato alla contestazione nel dicembre del '40 degli studenti albesi che rifiutarono di fare il saluto al duce a scuola.

Tra questi c'erano i monticellesi Giovanni Barbero e Giorgio Vignola. La vicenda vide l'arresto, il processo a Roma dinanzi al Tribunale Speciale per la difesa dello Stato e la relativa condanna ad alcuni di loro. 

"Un giusto omaggio in onore al senso di libertà e democrazia a due personaggi che fanno grande il nostro comune - dichiara il sindaco di Monticello d'Alba Silvio Artusio Comba - Giovanni Barbero, maestro elementare e persona di grande spessore e qualità, al quale è stata intitolata la biblioteca a Monticello è stato un personaggio molto conosciuto".

Giorgio Vignola, sindaco di Monticello d'Alba dal '56 al '62, morto purtroppo in un incidente stradale. La sua perdita ci ha privato di una delle menti più grandi che credo Monticello abbia vantato nel secolo scorso" Il volume "Come stelle nel buio" di centoundici pagine con documenti inediti, realizzato dagli studenti della Scuola Media "G. Vida” dell’Istituto Comprensivo Centro Storico di Alba, racconta la storia di un gruppo di liceali albesi che nel 1940 rifiutarono di fare il saluto al duce a scuola. Processati dal Tribunale Speciale subirono pesanti conseguenze insieme alle loro famiglie.

Tiziana Fantino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium