/ Attualità

Attualità | 11 ottobre 2019, 08:30

"Toninelli ha mandato il piano per l'At-Cn in Europa quando il governo era già caduto: ora siamo in un limbo"

Lo afferma l'onorevole borgarina Chiara Gribaudo, che torna sul caso della grande incompiuta, l'Asti-Cuneo

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Toninelli ha negato per un anno che il suo piano per l'Asti-Cuneo avesse bisogno dell'autorizzazione di Bruxelles, eppure adesso ci troviamo in questo limbo perché ha voluto mandare il suo piano in Europa quando il governo era già caduto".

L'onorevole borgarina Chiara Gribaudo torna sul caso dell'Asti-Cuneo, alla luce anche degli sviluppi degli ultimi giorni.

"Mi auguro - le sue parole - che questa attesa faccia riflettere chi applaudiva e festeggiava il ministro solo pochi mesi fa.

Possiamo solo aspettare, poi siamo d'accordo con il ministro De Micheli sul fatto di scegliere, in base alla risposta, la strada più veloce per completare la nostra autostrada".

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium