/ Cronaca

Cronaca | 14 ottobre 2019, 15:00

Saluzzo: continua l’assalto dei vandali imbrattatori su proprietà private e pubbliche

Colpiti i muri nell’alto centro storico, come l’area più periferica. Segnalazione sui social e commenti di condanna. Imbrattate di vernice anche due auto. Sugli episodi stanno indagando le Forze dell’Ordine

Saluzzo, la  serie di danneggiamenti a catena

Saluzzo, la serie di danneggiamenti a catena

 

Aumentano a catena le segnalazioni di vandalismo da "vernice spray” a Saluzzo, segnando un ritorno, dopo alcuni anni, di questi raid incivili.

Ai muri e portoncini antichi di legno danneggiati da scritte in vernice nell’alto centro storico, si stanno aggiungendo altre segnalazioni di deturpamento ad abitazioni private, auto, arredo pubblico, segnaletica stradale.

Sui social immagini fotografiche dei casi e commenti di condanna ai  comportamenti.

Colpite in questi giorni, dopo l’accanimento in via Tapparelli, via Valoria, anche la zona tra via Arbasia e viale Hans Clemer e, ultimo in ordine cronologico, il vespasiano pubblico di piazza  XX  Settembre, dove è comparsa una vistosa scritta nera.

Sempre nei giorni scorsi con la  vernice sono state danneggiate due auto in via San Francesco. In questo caso è stata fatta denuncia presso la Polizia municipale.

Sugli episodi stanno indagando congiuntamente le Forze dell’Ordine.

La popolazione è invitata a segnalare i casi di vandalismo, così come comportamenti non adeguati da parte di persone,riscontrati in città.

 

Vilma Brignone

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium