/ Cronaca

Cronaca | 16 ottobre 2019, 12:43

Porta la vettura a lavare e deruba il benzinaio di corso Monviso, suo caro amico: ammanchi nel tempo per quasi 5mila euro

L'uomo ha fatto denuncia alla Polizia di Stato che, durante un appostamento, ha colto il ladro in flagranza. E' un 40enne di Cuneo

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Furto aggravato. E' il reato di cui deve rispondere un 40enne cuneese, L.T., adesso ai domiciliari, colto in flagranza mentre rubava dei soldi a quello che lo considerava non solo un cliente di fiducia, ma anche un amico. Uno di quelli a cui lasci libero accesso anche al locale dove tieni il denaro.

Ed era quello che succedeva, spesso, al distributore di corso Monviso. L.T. andava lì con frequenza, per far lavare l'auto o per fare rifornimento. Entrava e usciva dal piccolo "gabbiotto" dove il benzinaio depositava parte dell'incasso.

Poi i primi ammanchi, che diventano una costante, tanto da arrivare a circa 5mila euro.

Il benzinaio non ha sospetti, sicuramente non pensa a quell'amico con cui, magari, ogni tanto si era anche lamentato di questi soldi mancanti, dei conti che non tornavano. Il benzinaio si è quindi deciso a denunciare la cosa alla Polizia.

Nei giorni scorsi, agenti della squadra mobile, in borghese, si sono appostati nei pressi del distributore, notando quel cliente che stava facendo lavare l'auto. Con molta tranquillità, è stato visto entrare nel piccolo locale, aprire l'armadio, prendere qualcosa e metterselo in tasca.

Ai poliziotti, immediatamente intervenuti, il 40enne non ha potuto che ammettere la propria responsabilità, confermando anche di essere l'autore dei precedenti episodi. Per lui è scattato l'arresto in falgranza e si trova ora ai domiliciari.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium