/ Economia

Economia | 16 ottobre 2019, 15:00

Polizza assicurativa per Annullamento Viaggio: coperture e informazioni generali

L'idea è proprio quella di tutelare l'assicurato, qualora si verifichino situazioni di una certa entità, ma indipendenti dalla sua volontà e che possono interferire con la partenza

Polizza assicurativa per Annullamento Viaggio: coperture e informazioni generali

A volte capita di aver organizzato un viaggio tanto atteso e di dover rinunciare all'ultimo. Il rischio è statisticamente tanto più elevato quanto più è lontano il periodo del viaggio rispetto a quello della prenotazione.

Proprio per evitare spiacevoli situazioni, esiste l'assicurazione annullamento viaggio, un contratto assicurativo che può essere stipulato da singoli per tutelarsi, ma anche da società (nel caso di una ditta con dipendenti spesso all'estero per lavoro, ad esempio).

Assicurazione annullamento viaggio: come funziona

Diverse sono le circostanze che possono causare l'annullamento di un viaggio e, per questo motivo, è sempre auspicabile informarsi in anticipo. Molto dipende anche dalla compagnia assicurativa e dalle possibilità economiche, che influenzano la scelta.

Anche in questo caso ricorre una regola basilare delle polizze: a fronte di una spesa più alta, ovviamente, corrisponde una percentuale di risarcimento maggiore. Per quanto riguarda gli eventi coperti dai contratti di assicurazione, in generale, si evidenzia una certa omogeneità tra le diverse compagnie.

L'idea è proprio quella di tutelare l'assicurato, qualora si verifichino situazioni di una certa entità, ma indipendenti dalla sua volontà e che possono interferire con la partenza. Invece, ciò che cambia da compagnia a compagnia, a seconda della quota versata, è il massimale.

Con il termine “massimale” si indica la somma più elevata che l'assicurazione è disposta a pagare nel caso in cui si verifichi l'evento enunciato nel contratto. Spesso viene apposta anche una franchigia, ossia la somma detratta dall'indennizzo. In molti casi è infatti possibile esserne esonerati dal pagamento, aggiungendo un'apposita clausola.

In linea generale, comunque, ciascuna società di assicurazioni ha la facoltà di creare varie tipologie di offerta, dalle polizze semplici a veri e propri pacchetti completi (all-risk).

Il caso più frequente è costituito dall'annullamento prima della partenza, anche se a volte può capitare che il viaggio venga interrotto durante il suo svolgimento. Per questa seconda fattispecie, però, si richiede l'aggiunta di un'ulteriore garanzia assicurativa.

Polizza annullamento viaggio: serve davvero?

Annullare un viaggio per qualsiasi motivo non è certo uno dei nostri sogni, può però capitare che tra il momento della prenotazione e il successivo momento del viaggio vi siano degli imprevisti.

Viaggiare ha dei costi sicuramente non trascurabili perché oltre alle spese dei trasporti, vi sono quelle relative a pernottamento, spostamenti vari, alimentazione, visite a musei e altre attività legate a svago, divertimento, cultura e varie ed eventuali.

Proprio per questo quando si parla di polizze molte persone pensano a ulteriori costi da sostenere e quindi sono titubanti soprattutto perché, se non dovessero verificarsi gli eventi coperti, si rivelerebbe un costo inutile.

 

A fronte di questa evidente difficoltà si pongono però numerosi motivi per i quali sarebbe invece opportuno proteggere il valore speso per la vacanza, infatti nel caso in cui si sia impossibilitati alla partenza, vi sarebbero una notevole perdita di denaro e un notevole danno.

Ad esempio, se non è possibile disdire il biglietto aereo questo si trasforma in una perdita, così come gli alberghi nella maggior parte dei casi pongono limiti alla possibilità di disdetta soprattutto se si tratta di alta stagione.

Spesso però gli imprevisti si verificano appena prima della partenza e quindi resta difficile riuscire a recuperare gli anticipi o le somme totalmente versate.

Tutto questo si tramuta in un'ingente perdita economica che va ad accumularsi al disagio per l'impossibilità di viaggiare.

Coperture delle polizza annullamento del viaggio

Nella maggior parte delle polizze è prevista la copertura per l'annullamento dovuto a malattia o infortunio (con o senza ricovero ospedaliero), ad esempio nel caso in cui si debba essere sottoposti ad un intervento chirurgico.

Gli eventi imprevisti non riguardano soltanto le condizioni di salute, ma tra le coperture vi sono anche quelle relative al lavoro, ad esempio, nel caso in cui vi siano stati problemi in azienda ed è stato necessario annullare o spostare le ferie.

Un altro caso frequentemente coperto, riguarda il caso in cui si sia stati convocati come giurati in una giuria popolare.

Questi sono solo i casi più frequenti, ma sono disponibili ulteriori coperture, l'importante è sempre leggere bene il contratto e scegliere tenendo in considerazione anche le proprie condizioni personali.

La polizza annullamento viaggio va a coprire le penali previste dal contratto per la disdetta e in molti casi aiuta a recuperare in tutto o in parte le spese sostenute per il viaggio.

Perché scegliere online l'assicurazione per l'annullamento del viaggio

Come visto, la polizza per la copertura dell'annullamento viaggio copre casi eterogenei, naturalmente non tutti sono di interesse del singolo utente, ecco perché è bene cercare polizze personalizzabili.

Per avere il massimo della personalizzazione è possibile scegliere le assicurazioni direttamente online, quindi senza necessità di andare in un'agenzia.

In questo modo è possibile ottenere un buon risparmio dal punto di vista economico e allo stesso tempo scegliere soluzioni che siano adatte al proprio caso con tutta la calma che offre un ambiente familiare, come la propria casa o il proprio ufficio.

Inoltre, la modalità online è particolarmente indicata per tutti coloro che viaggiano spesso e che proprio per questo sono maggiormente esposti ai vari rischi di annullamento del viaggio. In questo modo i viaggiatori abituali possono proteggersi dagli eventuali annullamenti dei viaggi ottenendo anche degli importanti risarcimenti.

Conclusioni sulla polizza di annullamento viaggio

Prima di partire per un viaggio, che sia per lavoro o per piacere, a volte capitano imprevisti di grande o piccola portata che possono far saltare la trasferta programmata.

Sono situazioni che accadono in maniera improvvisa, risultano impossibili da prevedere e complicate da gestire, visto che il più delle volte presentano davvero poche alternative, se non la rinuncia. Se a ciò si aggiunge il fatto che questo si traduce anche in una perdita economica, che può essere parziale o totale, il danno è doppio.

Per evitare questi inconvenienti e annullare un viaggio dopo la prenotazione senza problemi, il consiglio è di stipulare per ogni viaggio una polizza a copertura del rischio di annullamento. In questo modo almeno dal punto di vista patrimoniale si è protetti e si può ottenere la copertura delle eventuali penali previste con il tour operator.

Infine, deve essere ribadito che la polizza annullamento viaggio non può essere utilizzata in modo fraudolento, cioè per riavere i soldi di un viaggio annullato solo perché si è perso interesse verso il viaggio stesso.



Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium