/ Attualità

Attualità | 18 ottobre 2019, 12:15

Un mozzicone difficile da nascondere: il lancio pubblico della campagna “mozzicotto” del Rotary Saluzzo

Vuole sensibilizzare al corretto smaltimento del piccolo rifiuto altamente inquinante. Il grande gonfiabile è stato posizionato nell’ambito della Camminata Rosa Lilt e delle Giornate FAI d’Autunno

Il presidente Rotary Saluzzo, illustra la campagna in piazza Castello

Il presidente Rotary Saluzzo, illustra la campagna in piazza Castello

 

L’operazione "mozzicotto" lanciata dal Rotary Saluzzo ha iniziato a frasi notare. 

Un grande gonfiabile a forma di cicca in scala 200 a 1 è  stato posizionato in due  eventi di richiamo, domenica 13 dicembre: in piazza Cavour alla partenza della Camminata Rosa della Lilt che sensibilizza sulla prevenzione oncologica e, in piazza Castello nell’ambito delle Giornate d’Autunno FAI,  che portano l’attenzione  sul patrimonio artistico e ambiente.

L’installazione (realizzata da Peraria di Villafalletto) corredata dal messaggio informativo “Nuoce gravemente all’ambiente  e alla tua città”  promuove il corretto smaltimento di un rifiuto piccolo, quello che si “cancella” dalla vista gettando  in una grata e non ci si sente in colpa a buttare a terra.

“ Questo è un mozzicone impossibile da ignorare – sottolinea Maurizio Bodrero della  agenzia Smart Factory di Torino che cura la campagna- che vuole parlare dei problemi di smaltimento, dei danni che crea, colmando  la grande disinformazione in merito.

"Sono 13 milioni i fumatori in Italia – spiega il presidente Rotary Luigi Musacchio moltiplicati per la media di 15 sigarette quotidiane si arriva a 200 milioni di cicche  da smaltire al giorno. La metà in modo corretto, 100 milioni  disperse nell’ambiente”.

Per ora i mozziconi non sono riciclabili in modo specifico, impiegano da 6 mesi a 12 anni a  dissolversi e la dispersione crea degrado, inquina e diventa un pericolo per gli animali. In questa direzione il Rotary Saluzzo, ha commissionato uno studio di fattibilità per dare una seconda vita alle cicche con una trasformazione industriale.

 Legati alla campagna sono in distribuzione mini portaceneri  tascabili ( griffati Rotary) da tenere nel taschino . 

Il gonfiabile continuerà il suo tour a Cuneo e Mondovì, grazie alla condivisione dell’obbiettivo da parte dei Rotary  club delle  città indicate  e  nel capoluogo  della Granda anche del collettivo Sesamo “Fridayfor future”.

 

 

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium