/ Curiosità

Curiosità | 21 ottobre 2019, 18:40

Nando, ultimo reduce alpino di Martiniana Po, ha festaggiato 99 anni

Partì militare il 15 marzo 1940. Reduce delle Campagne di Francia, Grecia/Jugoslavia e di Russia

Nando, ultimo reduce alpino di Martiniana Po, ha festaggiato 99 anni

99 anni compiuti da qualche giorno (11/10/1920), ancora in discreta salute, anche se attualmente si trova in casa di riposo, Cavaliere Ufficiale della Repubblica, Presidente della locale sezione Combattenti e Reduci dai primi anni 80, alpino decano del Gruppo, è questo il breve identikid dell’ultimo reduce alpino del Gruppo ANA di Martiniana Po: Chiabrando Ferdinando, da tutti conosciuto in paese e non solo come “Nando”.

Nando partì militare il 15 marzo 1940. Reduce delle Campagne di Francia, Grecia/Jugoslavia e di Russia. La campagna di Grecia ed Albania, la combatté tutta con il Battaglione Mondovì lì ebbe il battesimo del fuoco, subì il congelamento di un piede e rischiò più volte la vita. Rientrato al reparto dopo un periodo di ospedale militare, venne assegnato al Battaglione Pieve di Teco. Dopo il rientro in Patria e qualche breve tempo di riposo ecco affacciarsi all’orizzonte una nuova Campagna, quella di Russia. Partì con il suo reparto il Pieve di Teco.

A gennaio 1943 inizia la ritirata, che Nando fece tutta, a 30–40 gradi sotto zero e con pochi viveri per sfamarsi. Con la ricostituzione dei reparti, il suo Battaglione venne inviato in Trentino Alto Adige precisamente nel paese di Chiusa Isarco. Là dopo l’8 settembre ’43, Ferdinando venne catturato dai tedeschi e costretto a lavorare per ripristinare la ferrovia. Riuscì a fuggire dal campo di prigionia e dopo mille peripezie raggiunse la propria abitazione a Martiniana Po.

Qualche giorno dopo il suo 99° compleanno è stato festeggiato, con semplicità, ma con molto affetto, presso la casa di riposo di Revello dai nipoti Enzo Capogruppo e Vice Presidente Vicario della Sezione di Saluzzo e Mauro Desco anche lui Alpino, presenti anche altri parenti, dal Gruppo di Martiniana Po, con la presenza del Presidente della Sezione Giorgio Carena e di parte del Direttivo sezionale, delle Sezioni UNIRR di Cuneo, Torino e Monferrato con i loro labari, il Memoriale della Divisione Cuneense con il presidente Meinero, l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Cuneo con il labaro, il Consigliere Nazionale Franza e l’ex Consigliere Nazionale Bertino, che hanno reso più solenne la giornata. Tutti ci auguriamo di poter ripetere ancora per molte altre volte questa festa in suo onore.  

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium