/ Curiosità

Curiosità | 23 ottobre 2019, 11:28

Avvocati di Cuneo e avvocati di Nizza pronti ad una sfida a colpi di pallone allo stadio Paschiero

L'appuntamento è per sabato 26 ottobre alle 11. La squadra degli avvocati della Granda è rinata da qualche mese su iniziativa di Francesco Ieriti e Carlo Rocca

La squadra rappresentativa degli Avvocati Ordine di Cuneo, primo allenamento a Carrù

La squadra rappresentativa degli Avvocati Ordine di Cuneo, primo allenamento a Carrù

Non solo "la partita del Cuore Granata", in programma sabato 26 ottobre alle 15 allo stadio F.lli Paschiero di Cuneo nell'ambito degli eventi per i 700 anni di fondazione del Santa Croce.

C'è un'altra sfida calcistica dall'allure internazionale, ma molto amichevole, in programma: stesso posto, stesso giorno 26 ottobre, ma alle 11 della mattina, quando in campo scenderanno 22 principi del foro. Si sfideranno infatti la rinata squadra dell'Ordine Avvocati della Granda e la squadra degli avvocati di Nizza.

La squadra cuneese è stata rimessa in piedi dopo anni di stop qualche mese fa, su iniziativa di Francesco Ieriti, avvocato di Carrù, e Carlo Rocca, avvocato di Savigliano.

Per questo evento è stato fondamentale e prezioso l’intervento della collega Cristina Clerico (assessore allo Sport presso il Comune di Cuneo).

E' poprio Ieriti a raccontare come è maturata la proposta di rifondare la squadra: "La mia idea di (ri)costituire la squadra di calcio dell’Ordine Avvocati di Cuneo, dopo l’accorpamento degli Ordini di Cuneo, Mondovì e Saluzzo, è nata un pomeriggio della scorsa estate e ha trovato un forte e valido appoggio dal collega Carlo Rocca di Savigliano. Io mi occupo di tutta la parte organizzativa (Presidente)  mentre il collega, con un glorioso passato da calciatore (anche a livello professionistico), si occupa dell’aspetto tecnico (allenatore). Oggi la squadra risulta composta da 22 iscritti dell’Ordine e con cadenza bisettimanale ed in forma itinerante ci troviamo ed alleniamo il giovedì sera presso i vari campi della provincia di Cuneo con il chiaro intento di tenerci allenati con spirito di aggregazione. Dopo oltre un mese di attività ci vediamo impegnati e sfidati da colleghi di altri fori nazionali (Aosta) il prossimo impegno e internazionali (Nizza) e da altre rappresentative di liberi professionisti". 

Appuntamento, dunque, allo stadio di Cuneo, dove la parola d'ordine, sabato 26 ottobre, sarà calcio, tra amicizia e solidarietà. L'ingresso è libero.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium