/ Economia

Economia | 24 ottobre 2019, 14:12

Lega presenta interrogazione su crisi Mahle: "Governo intervenga per salvare gli stabilimenti"

Gastaldi: "Auspico un'immediata convocazione di un tavolo di crisi al Mise"

Lega presenta interrogazione su crisi Mahle: "Governo intervenga per salvare gli stabilimenti"

"Il governo chiarisca immediatamente quali iniziative voglia adottare per salvare gli stabilimenti piemontesi e il lavoro di più di 400 dipendenti della multinazionale Mahle. Abbiamo appreso infatti che la multinazionale tedesca ha deciso di traslocare la produzione in Polonia e di abbandonare gli stabilimenti piemontesi. Per questo abbiamo presentato un'interrogazione ai ministri del lavoro e dello sviluppo economico per chiedere anche quale seguito abbia avuto l’impegno dell’allora Ministro Di Maio che rassicurava tutti sulla buona riuscita delle trattative. Vorremmo sapere inoltre se l’azienda abbia ricevuto finanziamenti pubblici. La salvaguardia degli stabilimenti piemontesi della Mahle e dei suoi lavoratori non può essere rimandata. Attendiamo un intervento urgente del governo".

Lo dichiarano i deputati della Lega Gualtiero Caffaratto, Riccardo Molinari, Elena Murelli, Claudio Durigon, Flavio Gastaldi, Alessandro Benvenuto, Elena Maccanti, Diego Binelli, Andrea Dara e Lino Pettazzi.

Gastaldi: "È incredibile come fino a maggio scorso l'azienda rassicurava tutti fino al termine del 2021 e oggi ci troviamo in questa situazione dall'oggi al domani. Oltre al tavolo regionale auspico un'immediata convocazione di un tavolo di crisi al Mise: 453 famiglie di cui 209 a Saluzzo e 244 a La Loggia attendono risposte certe"

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium