/ Politica

Politica | 30 ottobre 2019, 15:00

Saluzzo, Piano e Bachiorrini: “Anzichè esprimere giudizi, il sindaco trovi soluzione ad un problema importante per la città”

I consiglieri d’opposizione tornano sulla questione dell’ex tribunale, in larga parte non più utilizzato, dopo l’articolo del nostro quotidiano

Da sinistra, Alessandra Piano e Fulvio Bachiorrini

Da sinistra, Alessandra Piano e Fulvio Bachiorrini

Ad avviso del sindaco Calderoni, l’interpellanza sulla situazione del Tribunale di Saluzzo è “inutile e dannosa” (cfr. articolo del 29 ottobre 2019).

Possiamo davvero ritenere che sia inutile e dannoso segnalare le condizioni di criticità manutentiva in cui versa un’importante e cospicua proprietà comunale?

Possiamo davvero ritenere che sia inutile e dannoso richiedere chiarimenti di fronte ad una situazione di “blocco” con il Ministero che rischia di protrarsi sino al 2035 per vincoli di mutuo, rendendo, evidentemente, l’immobile inutilizzabile sino ad allora?

Possiamo davvero ritenere che sia inutile e dannoso sollecitare l’Amministrazione Comunale ad affrontare la problematica sulla ricollocazione della Polstrada e gli uffici dell’ASL?                  

E’ quantomeno evidente che sia onere del sindaco - in qualità di proprietario e di contraente del mutuo - porre le domande (e pretendere le risposte) al Ministero circa una situazione come sopra descritta e non certo dei gruppi di opposizione, anche in considerazione della circostanza che, ad oggi, il Governo è della sua stessa parte politica.                                                                                             

Anzichè esprimere giudizi sull’operato dei singoli consiglieri, compito che spetta agli elettori e non al signor Sindaco, sarebbe opportuno che trovasse la soluzione ad un problema importante per la città e che rischia di diventare irreversibile.                                                                                          

Con le minacce di querele e le affermazioni diffamatorie, il signor sindaco troverà scarsa condivisione da parte dei gruppi consiliari di opposizione, che con ciò continueranno a svolgere il loro legittimo ruolo di controllori dell’operato della Giunta Comunale, senza rinunciare a formulare proposte alternative per il bene della Città.                       

Alessandra Piano - Fulvio Bachiorrini

Consiglieri d’opposizione Città di Saluzzo

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium