/ Cronaca

Cronaca | 05 novembre 2019, 15:23

Tre vigili del fuoco morti nell'esplosione di una cascina: bandiere a mezz'asta in tutte le caserme dei vigili del fuoco della Granda

La tragica esplosione nella notte in provincia di Alessandria, a Quargnento. Tra le piste anche quella dolosa. Ci sono altri tre feriti gravi

Le bandiere a mezz'asta nella caserma sede del comando provinciale

Le bandiere a mezz'asta nella caserma sede del comando provinciale

Bandiere a mezz'asta in tutte le caserme dei vigili del fuoco della Granda in segno di lutto per la tragedia di Quargneto, dove sono morti tre pompieri. Da Cuneo ad Alba passando per Saluzzo e Mondovì e in tutti i distaccamenti volontari della provincia.

Intervenuti per un incendio, sono stati travolti e uccisi da una deflagrazione - di cui si ipotizza la matrice dolosa - Matteo Gastaldo, 46 anni, l'ultimo a essere estratto, Marco Triches, 38 anni e Antonio Candido di 32 anni. Altri due pompieri sono rimasti feriti assieme ad un carabiniere. Sono stati trasportati negli ospedali di Alessandria e Asti in gravissime condizioni.

Tutti i vigili del fuoco d'Italia partecipano al dolore per i tre colleghi morti in servizio e in circostanze ancora tutte da chiarire. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium