/ Politica

Politica | 05 novembre 2019, 08:45

Saluzzo: dopo la campagna elettorale delle Amministrative, i soci di “Insieme si può” si ritrovano per rinnovare il Consiglio direttivo

Appuntamento questa sera (5 novembre) alle ore 21, nei locali dell’Interno 2. Previsto il saluto del presidente uscente Carlo Ravazzi, l’intervento del sindaco Calderoni e la presentazione delle candidature. Poi, il voto

Carlo Ravazzi, presidente uscente di "Insieme si può"

Carlo Ravazzi, presidente uscente di "Insieme si può"

È convocata per questa sera (5 novembre), alle ore 21, nei locali dell’Interno 2 di via Martiri della Liberazione a Saluzzo, l’assemblea generale di “Insieme si può”, la coalizione che alle ultime elezioni amministrative ha sostenuto la candidatura a sindaco di Mauro Calderoni.

I membri dell’Associazione in regola con il tesseramento 2019 saranno chiamati ad eleggere i 10 consiglieri che formeranno il nuovo Consiglio direttivo, ormai scaduto a giugno. I nuovi vertici associativi rimarranno in carica per i prossimi cinque anni.

Nel corso dell’assemblea Carlo Ravazzi, presidente uscente di “Insieme si può”, porterà il suo saluto, seguito poi dalla presentazione del bilancio consuntivo dell’ultima campagna elettorale. È previsto anche un intervento del sindaco Calderoni. 

Successivamente, verranno presentate le candidature per l’elezione dei 10 consiglieri, prima dell’apertura delle votazioni.

Il nuovo direttivo sarà formato dai 10 eletti, da 5 consiglieri indicati rispettivamente dalle 5 liste che hanno fatto parte dell’Associazione in occasione dell’ultima tornata elettorale (Città democratica, Polo civico per Saluzzo, Sinistra saluzzese, Una città da amare e Uniti per Saluzzo), da due rappresentanti indicati dalla maggioranza del Consiglio comunale e da uno indicato dalla Giunta.

Fa parte del direttivo, come membro “di diritto” anche il sindaco in carica.

Trattandosi – spiega Ravazzi – di un momento molto importante per l’Associazione, che segna l'avvio di un cammino quinquennale, tutti i soci sono invitati ad essere presenti e a portare parenti ed amici che potranno, se ancora non lo avessero fatto, sottoscrivere la tessera 2019 di ‘Insieme si può’, al costo di 10 euro, e partecipare alla votazione dei consiglieri per il prossimo quinquennio”.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium