/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 06 novembre 2019, 10:33

Partito il doposcuola per gli alunni di elementari e medie a Rifreddo

Ci si potrà comunque ancora iscrivere all'inizio di ogni mese

Partito il doposcuola per gli alunni di elementari e medie a Rifreddo

Da alcuni giorni anche il piccolo comune di Rifreddo in Valle Po ha il suo doposcuola per elementari e medie. Infatti, dopo la fase di indagine delle scorse settimane per capire se vi fossero adesioni sufficienti, la Giunta guidata da Cesare Cavallo ha sciolto le riserve ed ha annunciato la partenza del servizio.

“In un paese con poco più di mille abitanti - ci ha spiegato il sindaco - non era per nulla scontato riuscire a creare un sistema di doposcuola strutturato su più giorni che fosse anche economicamente sostenibile. Per questo sono davvero contento che l’iniziativa parta. Voglio per questo ringraziare il vicesindaco Elia Giordanino e tutti i consiglieri che hanno lavorato affinché le nostre famiglie possano godere di questo nuovo servizio. Un servizio che come quelli del pre e post scuola, del trasporto scolastico e della mensa riusciamo ad offrire a prezzi contenuti se non addirittura in modo gratuito”.

Ed in effetti per essere un comune di ridotte dimensioni c’è da prendere atto che Rifreddo vanta un’attenzione sia economica che qualitativa sui servizi legati alla scuola davvero fuori dal comune.

Il buono mensa delle scuole materne, infatti costa appena 3,5 euro. Un prezzo tra i più bassi dell’intera provincia di Cuneo e non solo.

Il trasporto scuolabus delle medie vede le famiglie sborsare appena 105 euro annui a fronte di prezzi che sono spesso il doppio. Quasi la stessa cifra (100 euro) costa il pre-scuola delle elementari. Ed anche qui e difficile trovare in giro molti paragoni.

Ritornando al nuovo servizio del doposcuola va previsto che saranno tre le giornate su cui è attivato: martedì, mercoledì e venerdì, essendo il lunedì dedicato al catechismo ed il giovedì al rientro pomeridiano delle scuole.

L’orario previsto è compreso tra le 13 e le 17 in modo da permettere ai partecipanti un’ora di pausa pranzo e tre ore di assistenza compiti. Il costo è attualmente di 100 euro mensili, ma sarà rivisto al ribasso qualora aumentino le adesioni.

Per la gestione del servizio il comune si affida ad una cooperativa con cui ha concluso anche un accordo per ciò che riguarda gli adempimenti amministrativi ed i pagamenti delle famiglie.

“Un sistema che - aggiunge il primo cittadino - ci consente maggior snellezza ed anche di non far gravare sugli uffici comunali nuovi adempimenti. Approfitto per ricordare a tutti - conclude Cesare Cavallo - che il servizio è fruibile su base mensile e che quindi anche chi non avesse ancora aderito, ma lo volesse fare, potrà farlo semplicemente comunicandocelo entro il mese precedente a quello in cui intende far partecipare il proprio bambino”.


comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium