/ Economia

Economia | 07 novembre 2019, 18:28

Eliminare il gonfiore addominale una volta per tutte

Per alcune persone il gonfiore addominale è un vero e proprio problema, che si presenta quotidianamente

Eliminare il gonfiore addominale una volta per tutte

Per alcune persone il gonfiore addominale è un vero e proprio problema, che si presenta quotidianamente. In queste occasioni si lasciano a casa i pantaloni troppo attillati, ci si sente irritabili, si vive un disagio costante, che può durare anche alcune ore. Oggi è possibile risolvere i problemi correlati allo stomaco gonfio e ai problemi digestivi utilizzando prodotti di origine vegetale, del tutto naturali.

La natura contro la cattiva digestione

Sono numerose le situazioni in cui si presentano problemi digestivi. Per alcuni questo problema si verifica dopo un pasto molto abbondante, o troppo ricco di grassi e carboidrati complessi, per altri sono le giornate stressanti a causare i maggiori problemi digestivi. La questione però non cambia, se non si digerisce al meglio lo stomaco rimane pieno a lungo, il transito intestinale rallenta, con conseguente creazione di gas intestinali. La pancia risulta tesa e dolorante, con presenza spesso anche di imbarazzanti brontolii e flatulenze. Sono molti i prodotti di origine vegetale che permettono di favorire la digestione, indipendentemente dalle cause che la rallentano. I più importanti sono gli estratti di tarassaco e di carciofo, che non solo migliorano la motilità intestinale grazie alle fibre vegetali in essi contenute, ma stimolano anche il funzionamento dello stomaco e del fegato, favorendo una digestione rapida e senza problemi.

Le cause del gonfiore addominale

Pancia gonfia, stomaco pieno, digestione rallentata. Come abbiamo detto le cause sono molteplici, a partire dalla vita sregolata, da un’alimentazione scorretta e dalla scarsa attività fisica. Per limitare il problema è importante anche ricominciare a prendersi cura di sé stessi, modificando le abitudini alimentari. A partire dall’evitare di mangiare con eccessiva fretta, dal limitare i pasti a base di cibo spazzatura, troppo ricchi in grassi e carboidrati raffinati, dal consumare ogni giorno le famose 5 porzioni di frutta e verdura. Che possibilmente dovrebbero essere crude e di stagione, per favorire una corretta digestione ma anche per garantirci la disponibilità di tutti i micro nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno. Fare sport aiuta anche la digestione, la camminata ad esempio migliora visibilmente la motilità intestinale, quindi almeno un paio di giorni a settimana dimentichiamoci dell’ascensore e parcheggiamo lontano dall’ufficio. Se l’esercizio fisico e l’alimentazione non dovessero contribuire alla pancia piatta e l’addome rimanesse voluminoso, potrebbero esserci dietro motivazioni legate a patologie.

Patologie correlate alla pancia gonfia

Conviene anche ricordare però che alcune patologie possono causare stomaco e intestino gonfi. Solitamente sono le intolleranze e le allergie alimentari che causano questo tipo di sintomi. Quindi se ci troviamo ogni giorno con l’addome gonfio e dolorante, soprattutto in concomitanza con l’ingestione di specifici alimenti, allora è consigliabile recarsi dal medico di famiglia. In queste situazioni infatti non è opportuno curarsi con il fai da te, visto che una dieta sbilanciata, così come il persistere di intolleranze alimentari, possono portare a importanti carenze nutrizionali. Meglio quindi chiedere consiglio al medico, che ci saprà indicare a quali esami diagnostici sottoporci, per verificare l’effettiva presenza di allergie o intolleranze. Oppure potrà valutare la presenza di patologie specifiche dell’apparato digerente, che è bene curare sin dalla presentazione dei primi sintomi. Per chi non ha patologie di alcun genere, gli estratti vegetali sono la soluzione migliore.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium