/ Economia

Economia | 08 novembre 2019, 09:37

Lavoratori della Sibelco di Robilante in presidio contro lo spostamento interno di due impiegati

L’iniziativa sindacale indetta dalla Filctem Cgil arriva a seguito dell’incontro di martedì 5 novembre tra la segreteria del sindacato chimico, tessile, energie e manifatture con le rappresentanze di stabilimento e i vertici

Lavoratori della Sibelco di Robilante in presidio contro lo spostamento interno di due impiegati

Da questa mattina, venerdì 8 novembre, i lavoratori della Sibelco di Robilante, ditta che produce aggregati per malta, calcestruzzo, miscele bituminose, sono in presidio davanti ai cancelli dello stabilimento di Regione Ponte Nuovo.

L’iniziativa sindacale indetta dalla Filctem Cgil arriva a seguito dell’incontro di martedì 5 novembre tra la segreteria del sindacato chimico, tessile, energie e manifatture con le rappresentanze di stabilimento e i vertici Sibelco.

Durante questo incontro è stato comunicato lo spostamento interno di due unità del personale (impiegati). I sindacati contestano la scelta aziendale di: “Cambiamento di orario, carichi di lavoro eccessivi e, in generale, l’assenza di confronto con la rappresentanza sindacale.”

Parallelamente alla manifestazione è stata indetta un'intera giornata di sciopero. Alla Sibelco sono impiegati circa 80 dipendenti.

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium