/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 08 novembre 2019, 12:13

Il laboratorio di innovazione della Fondazione Crc "Rigenerare spazi dismessi"

Si tratta di un percorso di 4 incontri di confronto e approfondimento sul tema della rigenerazione di spazi dismessi a finalità culturali e sociali

Il laboratorio di innovazione della Fondazione Crc "Rigenerare spazi dismessi"

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Crc e condotta con Fondazione Fitzcarraldo, nasce in risposta a un interesse emerso durante la realizzazione del Quaderno 37 "Rigenerare spazi dismessi. Nuove prospettive per la comunità", presentato lo scorso luglio e disponibile on-line.  

Gli obiettivi

A partire dai risultati emersi dal Quaderno, il laboratorio si pone l’obiettivo di condividere con le comunità locali nuovi strumenti, finalizzati a stimolare soluzioni innovative per il recupero di spazi dismessi attraverso il confronto diretto e la condivisione di buone pratiche avviate con successo in altre parti di Italia e che possono rappresentare esempi interessanti per i soggetti che operano all’interno della realtà provinciale cuneese. Un secondo obiettivo è quello di innescare e favorire la creazione di reti e collaborazioni di comunità.  

Come è organizzato

Si tratta di un’attività di confronto itinerante articolata in quattro incontri organizzati in sedi differenti, esempi di spazi dismessi rigenerati e/o da rigenerare: ciascuna tappa approfondisce temi specifici attraverso il racconto e il coinvolgimento diretto di altre esperienze. Ciascun appuntamento è suddiviso in due momenti: al mattino, ascolto delle esperienze, confronto comune e restituzione; al pomeriggio, opportunità di confronto individuale su progettualità espresse dai partecipanti.  

A chi si rivolge

Il laboratorio si rivolge direttamente alle amministrazioni locali e alle organizzazioni culturali e sociali che operano nel territorio cuneese. Il percorso è riservato a un massimo di 30 partecipanti ed è attribuita priorità di partecipazione a quelli che hanno operato, stanno operando o hanno già a disposizione un bene dismesso in condizioni di potenziali riutilizzo e a quelle amministrazioni comunali che hanno contribuito attivamente alla realizzazione della ricerca.  

Per iscriversi è necessario compilare il seguente modulo on-line entro il 17 novembre: https://forms.gle/DdFTt7d4JzpU8HUr8

Qualora il numero di adesioni dovesse superare il limite previsto, sarà cura della Fondazione CRC procedere a una selezione dei partecipanti. La partecipazione è gratuita e si richiede una presenza continuativa della stessa persona a tutti e quattro gli incontri.  

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium