/ Attualità

Attualità | 09 novembre 2019, 16:05

Cultura d'Impresa: Alba è la capitale del 2020, la proclamazione a Genova

Oggi 9 novembre. "Premiata una terra dove identità culturale ed economia sono perfettamente integrate", le parole del presidente di Confindustria Cuneo Mauro Gola

Cultura d'Impresa: Alba è la capitale del 2020, la proclamazione a Genova

Alba è stata proclamata "Capitale della Cultura d’Impresa" per il 2020. Il riconoscimento è stato assegnato oggi a Genova, nell’ambito del Forum nazionale piccola industria. 

Alba succede proprio a Genova e "batte" città più grandi e blasonate come Torino, Firenze, Ivrea, Treviso, Pisa e altre. Erano una quindicina le candidate. Ma Alba ha saputo mettere d'accordo tutti, in quanto perfettamente rispondente a quelle che erano le richieste del bando di candidatura.

Sulla scia delle "capitali dela Cultura", è nato "Capitali della cultura d'impresa, un progetto lanciato da Confindustria con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Un progetto e un riconoscimento, soprattutto, dedicato alle Associazioni del Sistema, per ribadire l’impegno a sostegno della consapevolezza del valore sociale e identitario, oltre che economico, della cultura del fare impresa.

A ritirare il premio il presidente di Confindustria Cuneo Mauro Gola con il direttore Giuliana Cirio.

Ed è proprio il presidente Gola a spiegare, con grande entusiasmo, qual è il valore aggiunto riconosciuto ad Alba e in generale alle terre patrimonio Unesco: "Alba rappresenta un unicum, un territorio che ha profonde radici identititarie e culturali perfettamente integrate con la comunità economica e d'impresa. La straordinaria ricchezza del territorio è che la componente sociale ed economica costituiscono da sempre un'anima sola. Il comitato tecnico ha riconosciuto questo aspetto così peculiare e identitario di questa parte di provincia".

Il 2020 sarà quindi un anno di grandi eventi su tutto il territorio Unesco della Granda: "Prevediamo di organizzare tante manifestazioni ed eventi che coinvolgano le istituzioni ma soprattutto le aziende del territorio, che ci hanno permesso di ottenere questo prestigioso riconoscimento", la conclusione di Gola.

L'ad di Egea Pierpaolo Carini, tra i vicepresidenti di Confindustria Cuneo, esprime entusiasmo e orgoglio: "Qui c'è un senso imprenditoriale di altissimo livello, una specie di genius loci, fortemente connesso con il tessuto sociale. E questo tessuto sociale, a sua volta, sa riconoscerlo. Rispetto a tante altre zone d'Italia, che conosco bene, c'è un altro aspetto importante che mi piace sottolineare: la serietà degli imprenditori, che sono davvero persone per bene, amano la loro terra e la arricchiscono. Questo ad Alba si sente". 

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium