/ Attualità

Attualità | 11 novembre 2019, 12:30

Alla scoperta dell'opera di Giuseppe Penone con le visite guidate in San Francesco a Cuneo e una gita al Castello di Rivoli

Tra gli eventi collaterali alla mostra “Giuseppe Penone. Incidenze del vuoto” anche la trasferta in bus a Rivoli domenica 24 novembre

Giuseppe Penone, Identità, 2017

Giuseppe Penone, Identità, 2017

Proseguono gli eventi collaterali della mostra "Giuseppe Penone. Incidenze del vuoto" allestita nell'ex chiesa di San Francesco. Sabato 16 novembre alle ore 15,30 avrà luogo la visita guidata “Alla scoperta di Giuseppe Penone”. Il giorno seguente, domenica 17 novembre, sempre alle 15,30, il pubblico sarà invece condotto tra le opere seguendo il tema “Il lavoro dello scultore: fra energia naturale e tecnica artistica”. Si sono intanto aperte le iscrizioni per la visita speciale “In mostra con la curatrice”, in programma per sabato 23 novembre alle ore 15,30 con l’accompagnamento di Carolyn Christov-Bakargiev, e per la gita al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea per la giornata di domenica 24 novembre. Nello stesso weekend, sabato 23, si terrà anche il laboratorio per bambini “Dalla materia alla forma: scultura in argilla”, mentre domenica 24 è in programma la “Visita artistico-naturalistica”.

Tutti gli appuntamenti 

Sabato 16 novembre, alle ore 15,30, visita guidata “Alla scoperta dell’opera di Giuseppe Penone”. Francesca di Paolo porterà il pubblico ad avvicinarsi all’opera dell’artista, seguendone il percorso dall’Arte Povera a oggi. Dalle origini montane alla fama mondiale, verrà presentata la storia di uno scultore alla ricerca dell’essenza dell’uomo. Evento gratuito.

Domenica 17 novembre, alle ore 15,30, la visita d’artista a cura di Domenico Olivero “Il lavoro dello scultore: fra energia naturale e tecnica artistica”, per capire le istanze dell’artista, la sua ricerca sui materiali, le tecniche di lavorazione e le modalità di diffusione delle opere d’arte. Evento gratuito.

Sabato 23 novembre, alle ore 15,30, si terrà l’unica edizione della visita “In mostra con la curatrice”, in cui il pubblico avrà il privilegio di passeggiare fra le opere accompagnato da Carolyn Christov-Bakargiev, curatrice della mostra e direttrice del Castello di Rivoli Museo d’arte Contemporanea. Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria al 388/1162067 o a gestovegetale@gmail.com

Sabato 23 novembre, alle ore 15,30, ai bambini dai 6 anni in su, verrà proposto il laboratorio “Dalla materia alla forma: scultura in argilla”. Guidate da Laura Boffa, le mani dei piccoli partecipanti renderanno viva l’argilla, dando forma e facendo nascere sculture che potranno poi portarsi a casa. Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria al 388/1162067 o a gestovegetale@gmail.com

Domenica 24 novembre, con partenza in bus da Cuneo alle 9,45, l’evento speciale “Giornata al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea”. La visita partirà dall’opera di Penone “Identità”, il cui bozzetto è esposto nella mostra di Cuneo, e che a Rivoli accoglie i visitatori all’esterno del Castello. Si proseguirà quindi con la visione delle altre opere dell’artista presenti in Museo – “Respirare l’Ombra”, “Soffio di creta” e “Foglie d’erba nelle mani” –, per poi continuare ad esplorare il tema natura-cultura attraverso le opere degli artisti esposti nella collezione permanente: Giovanni Anselmo, Lothar Baumgarten, Luciano Fabro, Ingela Ihrman, Richard Long, Ettore Spalletti, Ai Weiwei, Gilberto Zorio. Nel pomeriggio, verrà proposto un workshop a cura delle Artenaute del Dipartimento Educazione del museo, ispirato all’idea di una foresta in cui immergersi totalmente: un grande collage collettivo per con-figurare alberi realizzati con frammenti di carta salvata dal macero e utilizzata come materia cromatica e compositiva. Seguirà la visita alla mostra temporanea “Michael Rakowitz. Imperfect Binding”, prima retrospettiva europea dedicata all’artista americano di origine ebraico-irachena. Il rientro a Cuneo è previsto per le ore 18,45. Prenotazione obbligatoria sul sito www.fondazionecrc.it. Il trasporto in bus è gratuito; è a carico dei partecipanti il biglietto di ingresso con costo di € 6,50, comprensivo di visita guidata alla collezione permanente, partecipazione al workshop e visita alla mostra temporanea.

Domenica 24 novembre, alle ore 15,30, il naturalista Dario Olivero condurrà la “Visita artistico – naturalistica”, in cui sarà proposto un percorso che intreccia la ricerca artistica a quella scientifico-naturalistica, un approfondimento scientifico-naturalistico sui materiali che costituiscono le opere, per poi portare l’attenzione sulle analogie fra il lento scolpire della natura e del tempo e il lavoro dello scultore. Evento gratuito.

Il calendario di appuntamenti collaterali alla mostra su Penone è promosso dalla Fondazione CRC e curato da Feliz Comunicazione in collaborazione con l’associazione La Scatola Gialla, il Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo, il METS–Musica Elettronica & Tecnici del Suono del Conservatorio di Cuneo e il Liceo Artistico Ego Bianchi di Cuneo. Per informazioni telefonare al 388/1162067 o scrivere a gestovegetale@gmail.com

Comunicato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium