/ Attualità

Attualità | 12 novembre 2019, 14:03

Segnale TV, si cambia: nel 2020 otto famiglie su dieci rischiano di rimanerne prive

A partire dal prossimo dicembre, comunque, le famiglie con reddito rientrante nelle fasce ISEE I e II potranno usufruire di un bonus di 50 euro per l'acquisto del nuovo TV e decoder

Foto generica

Foto generica

In Italia sono oltre 18 milioni le famiglie che verranno coinvolte dal prossimo cambiamento relativo a televisori e decoder, di cui la maggior parte (circa otto su dieci) rischiano di rimanere senza segnale satellitare.

Il passaggio - simile a quello che ha portato nelle case degli italiani il digitale - prevede uno svolgimento su tre annualità (dal 2020 al 2022) e cambierà la tecnologia da DVB T1 a DVB T2 e permetterà l'inclusione del segnale 5G; soltanto dal 2017 si vendono televisori già compatibili con questo tipo di tecnologia.

A partire dal prossimo dicembre, comunque, le famiglie con reddito rientrante nelle fasce ISEE I e II potranno usufruire di un bonus di 50 euro per l'acquisto del nuovo TV e decoder. Questo incentivo andrà a sommarsi al fondo di 151 milioni istituito in vista proprio di questo passaggio dal governo Gentiloni.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium