/ Solidarietà

Solidarietà | 12 novembre 2019, 09:37

Hanno creato 100 quadrotti verdi e blu: le donne del “Mondolé” a Cuneo per il Progetto “Viva Vittoria”

Il progetto di solidarietà delle donne per le donne ha davvero contagiato tutta la provincia e non solo. Coperte sono arrivate da tutto il Piemonte e da altre regioni

Hanno creato 100 quadrotti verdi e blu: le donne del “Mondolé” a Cuneo per il Progetto “Viva Vittoria”

Anche le donne di Frabosa Sottana hanno risposto con entusiasmo all’appello lanciato dalla Caritas Diocesana di Cuneo per la partecipazione al progetto “Viva Vittoria Cuneo, le donne che aiutano le donne”.

Un’iniziativa ambiziosa, quella di coprire piazza Galimberti con tante coperte di lana fatte a mano da tante donne diverse (anche di differenti etnie e provenienza) per attirare l’attenzione della gente e dire NO alla violenza contro le donne.

Le signore frabosane, supportate dall’Ufficio Turistico, per alcuni mesi, hanno lavorato insieme con solerzia e con il cuore, a maglia e all’uncinetto, per prodigarsi in questo gesto di solidarietà e di vicinanza nei confronti delle donne vittime di violenza.

Hanno creato ben 100 coperte verdi e blu (i colori del Mondolé) e lunedì 11 novembre una delegazione da Frabosa Sottana si è recata a Cuneo ed ha incontrato le rappresentanti di Caritas e Associazione San Vincenzo per la consegna ufficiale dei quadrati di lana. Le coperte di Frabosa andranno ad aggiungersi alle altre “mattonelle” raccolte dal Centro Caritas in questi mesi.

Un caloroso invito rivolto a tutti, quello di recarsi a Cuneo il 23-24 novembre in piazza Galimberti per ammirare questa grande opera solidale condivisa e per acquistare le coperte, il cui ricavato verrà devoluto alle strutture ed alle iniziative che aiutano le donne in difficoltà.

L’Associazione Turistica Mondolé coglie l’occasione per ringraziare le donne di Frabosa, in particolare: Maura Rivara, Marilena Bessone, Caterina Venezia, Margherita Dardanelli, Rosanna Basso, Marilena Lotario, Maria Irene Basso, Romana Barale, Matilde Ferrando, Silvana Griseri, Liliana Garelli, Anna Revelli, Liliana Peirano, Emanuela Fassone.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium