/ Ambiente e Natura

Ambiente e Natura | 14 novembre 2019, 15:03

“Un albero in più”: a Demonte un pomeriggio dedicato all’ambiente con il Lions Club Borgo San Dalmazzo Besimauda

Appuntamento sabato 16 novembre. Alle 15 s’inizia con la piantumazione del faggio rosso (valsturano) che simbolicamente rappresenta la conoscenza

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

  Il Lions Club Borgo San Dalmazzo Besimauda organizza il 16 novembre, a Demonte, “Un albero in più”, pomeriggio dedicato alla salvaguardia ambientale. Proteggere l’ambiente per rendere migliori tutte le comunità è una delle sfide del lionismo mondiale.

Per contribuire a tale sfida il Club, con la collaborazione del Comune di Demonte, del Liceo Artistico “Ego Bianchi” di Cuneo, dell’Associazione Amici di Demonte e con la partecipazione di vari esperti della materia, ha deciso di dedicare un intero pomeriggio alla sostenibilità ambientale, una sorta di “Saturday afternoon for the environment”.

Alle 15 s’inizia con la piantumazione del faggio rosso (valsturano) che simbolicamente rappresenta la conoscenza. La messa a dimora dell’albero sarà accompagnata dalle note musicali della banda “Demunteisa”.

A seguire visita guidata dal Prof. Giorgio Giordano, alla mostra su piante e ambiente curata e realizzata dagli studenti del Liceo Artistico di Cuneo. Si aprirà poi una conviviale lionistica dal titolo: “Noi ci teniamo all’ambiente”. Relatori: Marco Piumetti, docente del Politecnico di Torino; Davide Damosso, direttore Environment Park, Torino; Aldo Molinengo, agronomo paesaggista; don Luca La Nave, sacerdote e consigliere spirituale del Club. Moderatrice la giornalista Jessica Angius.

A chiusura un assaggio delle prelibatezze della Valle Stura a cura del Consorzio Valle Stura Experience da tempo impegnato con successo alla valorizzazione del territorio montano.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium