/ Cronaca

Cronaca | 15 novembre 2019, 07:52

Alberi pericolanti e cavi elettrici caduti: nella notte 113 interventi dei vigili del fuoco per la neve

Tutte le squadre sono fuori. Ci sono ancora 16 interventi in coda. Chiamate nella notte da tutta la provincia. Due borgate isolate a Roccabruna. Traffico ferroviario sospeso fra Limone e Cuneo. Chiuso il plesso scolastico di Fontanelle a Boves, a Branzola-Villanova Mondovì, in frazione Vigna e San Bartolomeo di Chiusa di Pesio. Black-out alla Michelin in frazione Ronchi di Cuneo, operai a casa

Albero spezzato ai giardini Fresia - Cuneo

Albero spezzato ai giardini Fresia - Cuneo

Non ha smesso di suonare il centralino telefonico dei vigili del fuoco. Nella notte sono arrivate chiamate da tutta la provincia a causa della neve. Tutte le squadre sono attualmente impegnate, con il supporto dei volontari di protezione civile e AIB.

Ben 113 sono stati gli interventi di messa in sicurezza per alberi spezzati e pericolanti, e cavi Enel caduti.

Non si segnalano incidenti gravi, solo qualche macchina uscita fuori strada.

Sono invece isolate due borgate di Roccabruna: Toschia e Prarosso.

Disagi alla linea ferroviaria fra Limone Piemonte e Cuneo per condizioni meteo critiche: traffico sospeso per i treni Cuneo-Limone delle 5:50; Limone-Cuneo delle 6:40; Cuneo-Limone delle 6:41; Fossano-Ventimiglia delle 7:25; Limone Fossano delle 7:32.

Causa mancanza di energia elettrica è invece chiuso il plesso scolastico nella frazione di Fontanelle di Boves. Lo scrive il sindaco Maurizio Paoletti: “Non avendo certezze da parte di Enel in merito ai tempi di ripristino dell'energia elettrica, abbiamo concordato con la Dirigente Scolastica di Boves la chiusura del plesso scolastico di Fontanelle. I plessi di Boves e Rivoira saranno regolarmente aperti”.

Manca la corrente elettrica anche nella scuola in frazione San Lorenzo di Peveragno, ma il sindaco Paolo Renaudi ha deciso di aprire lo stesso: “Non possiamo lasciare “scoperte” centinaia di famiglie che non saprebbero come gestire i figli stamattina”. C'è corrente invece nella scuola del capoluogo.

Chiuse anche le scuole elementari a Branzola, frazione di Villanova Mondovì. Qui manca la corrente dall'una della notte scorsa. Nonostante le previsioni di ripristino fossero per le 5, al momento la situazione non è risolta.

Stessa decisione a Chiusa di Pesio per le scuole in frazione Vigna e San Bartolomeo: "Il sindaco, in accordo con la dirigente scolastica Rosanna Blandi, ha ordinato la chiusura delle scuole di Vigna e San Bartolomeo data la mancanza di corrente elettrica. Restano aperte quelle del capoluogo".

Un lettore di Cuneo ci segnala che tutta via della Battistina è senza corrente: "Sono caduti i cavi elettrici verso le due di notte. Tutta la Battistina è senza corrente! E io e la mia famiglia con due figli siamo senza riscaldamento! Quando sarà ripristinato?"

Difficoltà anche sulla strada provinciale di Camerana. A scriversi è un lettore: "La strada provinciale di Camerana , nel tratto da Villa sino alla rotonda per Montezemolo, questa mattina alle 7 non  era percorribile neanche con mezzi attrezzati (trazione integrale, 4×4  ecc ). Le cause sono dovute certamente all'eccezionalità della nevicata ma anche, e non è la prima volta, al mancato sgombero neve".

A Cuneo la polizia municipale ha chiuso al traffico Corso Giovanni XXIII, all'altezza dei giardini Fresia, per intervento su un albero con rami spezzati caduto sulla casa vicina ai giardini Fresia.

Un lettore ci segnala telefoni isolati a Demonte: "I telefoni fissi e mobili della Tim e di compagnie virtuali che si 'appoggiano' alla Tim sono non raggiungibili in quel di Demonte". 

Blackout a macchia di leopardo a Cuneo. Si consiglia di contattare il numero verde Enel 800900860 e segnalare i disservizi. A questo sito internet la cartina aggiornata con le interruzioni di corrente.

Per assenza di elettricità sono chiusi molti negozi in centro Cuneo.

Senza corrente anche lo stabilimento Michelin in frazione Ronchi di Cuneo. Operai tutti a casa. I danni sono su due linee elettriche: la Cuneo San Giacomo e la Fossano. La prima è stata ripristinata verso le 13 mentre le previsioni per la seconda sono verso le 20 di stasera.

Manca la luce dalle 21.30 di ieri sera, giovedì 14 novembre, in frazione Meane di Cherasco. "Sembra che non venga risolto il problema prima delle 16 di oggi", ci scrive una lettrice.

Senza luce dalle 2 di oggi anche diverse zone della valle Belbo; il ripristino della corrente era stato previsto per le 14, ma è stato successivamente spostato alle 22.

 

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium