/ Attualità

Attualità | 16 novembre 2019, 08:30

Corso formazione orchestrale “Obiettivo Orchestra”, selezioni d’ingresso sabato e domenica al Regio e all’Apm di Saluzzo

Domenica i violini e viole presso il Regio di Torino; i violoncelli e contrabbassi presso scuola Apm Saluzzo. Lunedi’ 18: strumenti a fiato sempre presso Apm. Il corso è alla sua IV edizione e partirà il 7 dicembre

Corso formazione orchestrale “Obiettivo Orchestra”, selezioni d’ingresso sabato e domenica al Regio e all’Apm di Saluzzo

 

Il corso di formazione orchestrale “Obiettivo Orchestra” realizzato in collaborazione con la Filarmonica Teatro Regio di Torino giunge quest’anno alla sua IV edizione.

Il corso prepara i giovani diplomandi e diplomati alla professione orchestrale e alle prove di selezione in ingresso che questa comporta, perseguendo tre finalità ben precise: costruire un ponte tra il mondo accademico e quello professionale, insegnare come si preparano audizioni e concorsi per entrare in orchestra, rispondere alle esigenze e alle aspettative di chi ha terminato gli studi e vuole continuare la propria formazione.

Le audizioni di domenica 17 e lunedì 18 novembre si svolgeranno a partire dalle ore 9 presso il Teatro Regio di Torino e la Scuola APM e vedranno la partecipazione di 88 candidati provenienti dall’Italia, dal Portogallo, dalla Croazia, dall’Ucraina e dal Cile. Suddivisi per classi di strumento i candidati presenteranno un programma definito dal bando del progetto che consiste in un brano solistico e tre passi d’orchestra.I ragazzi selezionati andranno a comporre il corso di formazione orchestrale che partirà il 7 dicembre con un primo modulo didattico.

Seguiranno altri 5 incontri (di 4/5 giorni ciascuno) a partire da gennaio 2020 con conclusione a giugno 2020, mese in cui si terrà l’audizione finale presso il Teatro Regio di Torino.

Le attività peculiari del corso sono il lavoro d’assieme di fianco ai docenti in formazioni che vanno dalla fila all’orchestra intera per trasmettere un know-how esecutivo estremamente specialistico, l’opportunità di misurarsi in numerose audizioni per familiarizzare con le situazioni di stress, il training con lo psicologo sui temi legati all’ansia da prestazione, l’approfondimento individuale dei passi d’orchestra, i concerti con i professori della Filarmonica TRT. In particolare, il momento concertistico è sicuramente uno dei più importanti perché permette all’allievo di esibirsi a fianco del proprio maestro e vivere a pieno le dinamiche di un organico orchestrale.

Verranno pertanto realizzati all’interno di Obiettivo Orchestra due concerti nella Città di Saluzzo durante l’anno accademico. Gli allievi che otterranno l’idoneità al termine del percorso formativo avranno la possibilità di collaborare in modo retribuito con la Filarmonica Teatro Regio Torino nelle diverse attività che questa svolge, secondo le esigenze di programmazione.

Questo “ponte” di collegamento tra la formazione e il mondo del lavoro rappresenta sicuramente il principale valore innovativo del progetto.

 

 

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium