/ Attualità

Attualità | 16 novembre 2019, 09:56

Dopo la nevicata, ancora casi di black-out in tutta la Granda

La testimonianza di un lettore di Palazzasso di Caraglio: “Dopo più di 24 ore dalla nevicata, io e altre decine di famiglie della zona siamo ancora senza corrente elettrica”. Un lettore di Cuneo: "Nessuno ci fa sapere niente. Io abito a Cuneo e circa 50 famiglie sono senza luce da tre giorni in via delle Isole"

Dopo la nevicata, ancora casi di black-out in tutta la Granda

Come ci hanno confermato i vigili del fuoco, sono ancora tanti i casi di black-out in Granda.

Dopo la nevicata intensa avvenuta nella notte di giovedì, ci sono molte persone che segnalano di essere senza luce e riscaldamento.

Ecco la testimonianza di un lettore di Palazzasso di Caraglio: “Dopo più di 24 ore dalla nevicata, io e altre decine di famiglie della zona siamo ancora senza corrente elettrica. Le informazioni fornite da Enel al numero segnalazione guasti sono frammentarie e contraddittorie. Neanche loro sanno dare una tempistica sulla riparazione del guasto, eppure sono passate più di 24 ore, dall’interruzione della fornitura di corrente. In loco, di squadre Enel non si vede neanche l’ombra. Cosa stanno facendo? È mai possibile che non si rendano conto del grave disservizio che stanno dando alla popolazione locale! Non siamo in un paese del terzo mondo, ma nell’Italia del 2019!”

Un lettore di Cuneo: "Nessuno ci fa sapere niente. Io abito a Cuneo e circa 50 famiglie sono senza luce da tre giorni in via delle Isole".

Una lettrice da frazione Madonna delle Grazie di Cuneo: "Siamo tre famiglie residenti in via del Lupo, di cui una con due bambini di 14 mesi; da giovedì ore 20 siamo sprovvisti di energia elettrica. Continuamente sollecitiamo la società Enel che con i loro operatori ci forniscono informazioni contraddittorie e poco chiare. In particolare nessuno ci dà indicazioni precise in merito all’entità del problema e ai tempi di ripristino.
Abbiamo allertato la Protezione civile e la Prefettura, ma anche loro ci rispondono con false promesse.
Come utenti abbiamo il DIRITTO di essere informati su cause e programmi di ripristino.
Ci sentiamo veramente dimenticati!"

Ieri sera da frazione Trucchi di Cuneo ci arriva questo messaggio: "Le frazioni di Cuneo sono state lasciate e sono ancora senza corrente! Trucchi non ha l’acqua perché il loro sistema ha una pompa. Tutto ciò che avevamo in frigo è da buttare. Come gestiscono le emergenze per pochi centimetri di neve!"

Anche a Santa Margherita di Peveragno manca l'energia elettrica. Come ci conferma una coppia di lettori "Sono al lavoro i tecnici dell'Enel ed entro stasera dovrebbe essere montato un gruppo elettrogeno. Nel frattempo si sta cercando di intervenire sulla linea per aggiustarla".

Un lettore ci scrive anche da frazione Perno di Monforte d'Alba: "Stessa situazione. Da giovedì siamo senza luce e nessuno si è degnato di darci una mano. In giro almeno hanno messo generatori, da noi nulla. Ci sono anziani, bambini piccoli. E' assurdo! E, per di più, ci viene detto che nonostante le nostre segnalazioni ad oggi la nostra zona non sia stata segnalata da nessuno! Nonostante 800 chiamate fatte da tutti! Assurdo!"

Da Vignolo ci scrivono: "Da stamattina alle 8.30 senza acqua potabile!"

In effetti i casi di interruzione di corrente sono ancora tanti.

A questo indirizzo (https://www.e-distribuzione.it/it/interruzione-corrente-primo.html) la mappa aggiornata di Enel su tutte le disalimentazioni causate da Lavori Programmati per manutenzione e da Guasti sulla rete. I dati riportano il numero dei clienti interessati dall’interruzione e il tempo previsto di ripristino del servizio, nell’istante in cui è noto. Le informazioni sono aggiornate ogni 30 minuti.

Per informazioni dettagliate relative ad una specifica disalimentazione si consiglia di contattare il numero verde 803500 attivo tutti i giorni 24 ore al giorno.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium